sabato 28 maggio 2016

Tiramisù

Tiramisù

Ingredenti

1 confezione di pavesini
1 tazza di caffè non zuccherato
3 cucchiai di zucchero
3 uova
200 ml di panna vegetale
250 gr di mascarpone
cacao amaro per spolverizzare
liquore a piacere

Preparazione

Separate i tuorli dall’albume. Nella planetaria o con un frustino montare gli albumi a neve con un pochino di zucchero,

Questo procedimento è stato modificato dopo esser riuscita a fare la meringa italiana. Si consiglia di usare questo procedimento ed evitare di usare gli albumi a crudo. Poi metterla da parte in frigo per non far smontare il composto.

Utilizzando le stesse fruste montare anche la panna, anche quest’ultima, dopo che è montata metterla in frigo.

Con le stesse fruste montare i tuorli con lo zucchero.

Questo procedimento è stato modificato dopo esser riuscita a fare la pate a bombe. Si consiglia di usare il procedimento dello zucchero cotto ed evitare di usare i tuorli a crudo.

Quando il composto diventa spumoso incorporare il mascarpone e frullare per qualche secondo, quando risulta ben omogeneo aggiungete il liquore a piacere per “spezzare” il gusto dell’uovo (maraschino o amaretto), dopodiché mettete prima la panna e mescolate con un cucchiaio di legno dal basso verso l’alto, successivamente gli albumi a neve, sempre mescolando dal basso verso l’alto senza smontare il composto

Giunti a questo punto cominciamo a riempire  la nostra pirofila. Mettiamo sulla base un leggerissimo strato di crema, dobbiamo “sporcare” la base. Poi inzuppiamo velocemente i pavesini nel caffè (io preferisco che sia tiepidissimo) e disponiamoli per un verso sulla pirofila. (Per un caffè profumato e veloce potete utilizzare anche il caffè solubile)

Continuiamo mettendo un bel strato di crema spalmato sui pavesini e continuiamo la disposizione dei pavesini inzuppati nel caffè, ma procedendo dal lato inverso.

Questo serve a far rimanere il composto bello compatto quando lo si va a tagliare. Procedere fino a terminare con lo strato di crema e infine spolverizzare con il cacao amaro.

Mi piaceva l’idea di provare a fare dei ciuffetti di crema, quindi l’ultimo strato ho usato la sac a poche con una bocchetta rotonda non molto grande, quindi cosparso il cacao amaro ho avuto l’effetto che vedete nella foto in alto

Attenzione perché sparisce in pochissimo tempo!

0 comentarios:

Posta un commento