Il Piacere Della Cucina

Imparare a cucinare piatti deliziosi per diverse occasioni e con diversi ingredienti.

Il Piacere Della Cucina

Provare diversi sapori piatti della cucina internazionale.

Il Piacere Della Cucina

Mantenere la salute con nuovo cibo in vostra dieta.

Il Piacere Della Cucina

Le migliori ricette selezionate.

Il Piacere Della Cucina

Il Piacere Della Cucina: preparare, mangiare e essere in buona salute.

lunedì 27 giugno 2016

Plumcake Con Macedonia Di Frutta E Crema Pasticcera

Plumcake Con Macedonia Di Frutta E Crema Pasticcera

Ingredenti per 1 pezzi

1 bustina di lievito
1 pizzico di sale
3 uova
60 g di fecola di patate  io ho messo direttamente 130 gr di amido di mais
70 g di farina di riso
100 g di farina 00
100 ml di olio di semi  di mais spremuto a freddo io di girasole
140 g di zucchero
250 g di yogurt bianco
scorza di 1 limone

Crema pasticcera:

½ litro di latte
4 tuorli
60 g di farina
150 g di zuccero
sale
scorza di 1 limone

Decorazione:

2 ciuffetti di menta
granella di zucchero
kiwi
prugne


Inoltre:

burro e farina

Preparazione

Setacciate la farina 00, la farina di riso, la fecola l’amido di mais e il lievito. Con le fruste elettriche lavorate le uova con lo zucchero fino a ottenere un composto chiaro e spumoso. Unite al filo l’olio e, lavorando in continuazione, incorporate le farine setacciate, la scorza di limone grattugiata, lo yogurt è il sale.

Imburrate e infarinate Io ho ricoperto con carta forno uno stampo da plumcake ( da 25 × 12 cm); versate il composto, spolverizzare con un po’ di granello di zucchero infornate a 170° per circa 45 minuti. Una volta cotto, levate e lasciate raffreddare.

Crema pasticcera

In una casseruola portate bollore il latte con metà zucchero, la scorza di limone e un pizzico di sale.
A parte, lavorati tuorli con lo zucchero restante e la farina;eliminate la scorza di limone dal latte e versatelo a filo sul composto di tuorli. Rimettere sul fuoco e fate cuocere, mescolando in continuazione, fino ad addensamento. Spegnete e versate in una ciotola, coprite con pellicola trasparente e fate raffreddare

Lavare la frutta, mondarla, tagliare il plumcake sulla parte superiore e scavatelo leggermente e riempitelo di crema pasticcera  e macedonia, guarnite con ciuffi di menta. Cospargete di granella di zucchero a velo e servite.

sabato 25 giugno 2016

Torta Di Mele Facile

Torta Di Mele Facile

Ingredenti

1 bustina di lievito
2 mele
3 uova medie
150 gr di zucchero
160 gr di olio di semi
280 gr di farina
Alchermes o maraschino

Preparazione

Sbucciare le mele e tagliarle a spicchi e metterle in una ciotola con alchermes o maraschino.

Nel frattempo sbattere le uova con lo zucchero finché il composto non sarà spumoso.

Aggiungere l’olio e in seguito la farina e il lievito setacciato. Amalgamare il tutto e metterla in una teglia da 26 cm di diametro con la carta forno o eventualmente imburrata e infarinata.

Disporre le mele un po’ oblique e una accanto all’altra. L’impasto sembrerà poco, ma è sufficiente perché in forno crescerà.

Se posso darvi un consiglio rispetto alla ricetta originale, che trovate cliccando il link sopra, è di cuocerla almeno per 40 minuti.

Sul forno della cucina ventilato ci mette 40 minuti, mentre nello sfornatutto ventilato ci mette 45 minuti a 180 gradi.

Quando è fredda spolverare con zucchero a velo.

Risultato soddisfacente alla vista e al gusto!

Farete davvero un figurone!

venerdì 24 giugno 2016

Jamon Iberico E Tartare Di Avocado

Jamon Iberico E Tartare Di Avocado

Ingredenti per 4 persone

1 Avocado
1 Limone
200 Grammi jamon iberico
q.b. Olio di oliva
q.b. Pepe
q.b. Sale

Preparazione

Mescola il succo di un limone con sale e pepe; sbuccia un avocado, riducilo a dadini regolari e condiscilo con il limone.

Ungi l'interno di 4 stampini senza fondo con un po' d'olio, senza esagerare; appoggiali nei piatti e riempili con la tartare di avocado.

Premi leggermente e sfila gli stampini, avendo l'accortezza di non disfare la forma presa dalla dadolata.

Condisci le tartare di avocado con un filo di olio extravergine aggiunto a crudo e servile accompagnandole con 200 gr di jamon iberico tagliato a coltello.

lunedì 20 giugno 2016

Brioche Bouclettes

Brioche Bouclettes

Ingredenti

1 bustina di vanillina
2 tuorli
3 cucchiai di zucchero semolato
30 g di lievito di birra
80 g di burro a pomata
140 ml di latte tiepido
350 g di farina “00”
un po’ di latte per bagnare la superficie della brioche

Preparazione

In una ciotola, versate il latte tiepido. Aggiungere 1 cucchiaino di zucchero. Versare il lievito, mescolare e coprire con un panno e lasciate riposare 10 minuti. (se usate il lievito di birra fresco usatelo subito senza aspettare i 10 minuti).

In una ciotola, versare la farina, lo zucchero e il sale e mescolare e aggiungere la preparazione del lievito e le uova alla ciotola degli ingredienti secchi. Mescolare con un cucchiaio.

Quando l’impasto diventa difficile da mescolare, aggiungere il burro tagliato a pezzetti.

Impastare per circa 10 minuti. Mettere l’impasto in una ciotola pulita e coprire con un panno e lasciare in un posto caldo di circa 1 ora e 30 minuti o fino a quando l’impasto è raddoppiato.

Tagliare la pasta e stenderla in modo sottile aiutandosi con un pochino di farina e ricavare dei dischi con un taglia biscotti di circa 8 cm di diametro.

Mettere tre dischi sovrapponendoli uno sull’altro e avvolgerli su se stessi e tagliare a metà così da ricavare 2 rose.

Mettere le rose in una teglia da 20 cm di diametro con della carta forno. Riempite la teglia, ma non stringeteli molto perché dovranno lievitare per circa un’ora.

Dopo la seconda lievitazione spennellare con il latte e infornare a 180° per 25 – 30 minuti.

Per chi vuole può spolverizzare con zucchero a velo.

sabato 18 giugno 2016

Crostata Morbida Alla Frutta

Crostata Morbida Alla Frutta

Ingredenti

Per la base morbida:

2 cucchiaini di lievito in polvere per dolci
2 uova
4 cucchiai di zucchero
50 g di fecola di patate o maizena
80 g di burro fuso
100 g di farina “00”
100 ml di latte circa
vaniglia
sale

Farcitura:

Crema pasticcera, dosi dimezzate
Frutta a piacere (io ho usato fragole e banane)
Gelatina (omesso, dato che l’abbiamo consumata subito)

Preparazione

Montare le uova con lo zucchero fino ad avere un composto spumoso.

Aggiungere il burro fuso intiepidito e la vaniglia, continuando a montare.

Con una spatola unire delicatamente la farina, la fecola, il lievito ed il sale.

Regolare quindi la consistenza aggiungendo anche il latte.

Versare il composto nello stampo furbo ben imburrato e infarinato e cuocere in forno statico a 165-170 gradi per circa 20 minuti.

L’impasto da crudo sembra poco, ma poi in cottura aumenta. E comunque non deve essere troppo spesso. Viene alta circa 1 cm.

Lasciare raffreddare bene e staccare dallo stampo.

Preparare la crema pasticcera e versare al centro della torta capovolta. (una volta capovolta abbiamo la base per mettere la crema).

Decorare con la frutta a piacere.

Per non farla scurire usare la gelatina liquida (non colla di pesce)

Devo dire che una volta fredda di frigo è sparita subito!

venerdì 17 giugno 2016

Fagottini Ai Gamberi

Fagottini Ai Gamberi

Ingredenti

2 Cucchiai fecola di patate
4 Albume
20 Grammi burro
150 Grammi gambero coda
q.b. Olio per friggere
q.b. Porro
q.b. Piselli
q.b. Sale
Preparazione

Mescola 4 albumi con 2 cucchiai di fecola per l’impasto dei fagottini ai gamberi, mezzo dl circa di acqua e poco sale; prepara con la pastella delle crespelle sottili. Falle saltare in una padella con 20 g di burro, 150 g di code di gamberetti e 100 g di pisellini lessati, distribuisci i fagottini ai gamberi sulle crespelle, lega il tutto con listarelle di porro e friggi in abbondante olio.

lunedì 13 giugno 2016

Spiedini Di Salumi E Caciocavallo

Spiedini Di Salumi E Caciocavallo

Ingredenti per 4 persone

1 Ciuffo salvia
8 Fette pancetta coppata
8 Fette prosciutto cotto magro
8 Fette prosciutto crudo


30 Grammi burro
400 Grammi caciocavallo

q.b. Farina
q.b. Pane francese
q.b. Sale

Preparazione

Priva il formaggio che servirà da ripieno per gli spiedini ai salumi della sua crosta, e taglialo a dadini di circa 2cm per lato. Adagia su ogni fettina di salume un dadino di caciocavallo, ribaltaci sopra i bordi della fetta ed avvolgilo quindi completamente, formando tanti fagottini.

Taglia il pane a fettine e riduci ulteriormente ciascuna di esse a metà; infilza su 8 stecchi di legno i fagottini di salumi e formaggio, le mezze fettine di pane e le foglioline di salvia.

Metti gli spiedini in freezer per 10 minuti per permettere al formaggio di indurirsi; successivamente infarinali leggermente e falli rosolare a fiamma dolce in una padella con il burro caldo. Gusta gli spiedini caldi come secondo piatto oppure, a dosi dimezzate, come antipasto.

sabato 11 giugno 2016

Semifreddo Al Cioccolato Con Savoiardi E Pistacchi

Semifreddo Al Cioccolato Con Savoiardi E Pistacchi

Ingredenti per 4 persone

½ foglio di gelatina da 2 g
1 albume
1 uovo
5 g di zucchero
10 g di savoiardi
30 g di gelatina di amarena
30 g di pistacchio già sgusciato
40 g di panna fresca montata
50 g di cioccolato fondente

Preparazione

Montate a bagnomaria l’uovo intero con lo zucchero fino a ottenere un composto chiaro e spumoso; unite il foglio di gelatina, ammollato in acqua fredda e ben strizzato. A parte montate a neve ben ferma l’albume.

Fate sciogliere a bagnomaria il cioccolato e lasciate intiepidire. Quando il cioccolato raggiunge la stessa temperatura del composto di uovo e zucchero, riuniteli, aggiungete un po’ di panna e mescolate. Incorporate la panna estante e gli albumi montati, mescolando delicatamente e con movimenti dal basso verso l’alto.

Distribuite negli stampini e fate raffreddare in frigorifero per 3 ore. Trascorso il tempo di riposo, sformate direttamente nei piatti da portata e velate la superficie con la gelatina di amarena zucchero a velo. Guarnite con i pistacchi tritati grossolanamente e i savoiardi a cubetti, e servite.

venerdì 10 giugno 2016

I Cipollotti Allo Speck

I Cipollotti Allo Speck

Ingredenti per 4 persone pezzi

½ Mestolo brodo vegetale
1 Foglia alloro
1 Rametto pimpinella
1 Scalogno
1 Spicchio aglio
2 Cucchiai aceto rosso
12 Cipollotti
200 Grammi speck
q.b. Pepe
q.b. Sale

Preparazione

Prima fase

Pulisci i cipollotti e elimina la guaina esterna e la parte verde. La parte che si utilizza è quella bianca mentre il resto va buttato.

Tagliali i cipollotti a tronchetti più o meno della stessa dimensione e poi dividili ancora a metà.

Prendi le fettine di speck di alta qualità e usale per arrotolarci dentro i tronchetti di cipollotti.

Trita finemente l’aglio, sbuccia e affetta lo scalogno e metti tutto in una padella non troppo calda. Per pulire lo scalogno basta che lo tagli a spicchi ed elimini la buccia.

Irrora gli ingredienti con un po’ di aceto e il mezzo mestolo di brodo vegetale, unisci il rametto di pimpinella e la foglia di alloro lavati e asciutti e lascia insaporire al fuoco per 5 minuti o poco più.

La cottura

Prendi i cipollotti che prima hai avvolto nelle fettine di speck e aggiungili al resto degli ingredienti in padella senza spegnere il fuoco.

Copri con un coperchio e, senza mescolare, lascia stufare il tutto per almeno altri 10 minuti prima di portare a tavola i cipollotti allo speck. Questa ricetta può essere servita in vari modi, ad esempio come antipasto caldo, nei piatti fondi oppure, dopo aver grigliato delle fette di pane, si possono disporre i cipollotti allo speck su di esso per essere serviti disposti ordinatamente su un piatto di portata.

lunedì 6 giugno 2016

Tartare Di Seppie Con Rucola Nocciole E Vaniglia

Tartare Di Seppie Con Rucola Nocciole E Vaniglia

Ingredenti

½ Baccello vaniglia
6 Cucchiai olio di oliva extravergine

50 Grammi nocciole
100 Grammi rucola
600 Grammi pomodori
600 Grammi seppie pulite

q.b. Pepe
q.b. Sale
Preparazione

Inizia la preparazione della tartare mettendo a tostare le nocciole in un piccolo tegame antiaderente. Tritale e falle rosolare con l’aggiunta di sale, pepe, olio e un baccello di vaniglia aperto. Lascia che il composto prenda sapore e cuoci a fuoco dolce per 20 minuti. Fallo raffreddare e filtralo con una garza.

Prendi le seppie, lavale accuratamente poi mettile a lessare in una pentola di acqua bollente e salata. Dopo 3 minuti scolale, aspetta che diventino fredde e poi tagliale a dadini.

Lava e pulisci anche i pomodori insalatari, poi trita la rucola in maniera grossolana.

Composizione dei piatti di tartare

Prendi un coppapasta, mettilo in posizione centrale sul piatto e inizia la composizione della tartare all’olio nocciole e vaniglia. Metti la quarta parte delle seppie e un pizzico di rucola, condisci con l’olio alla nocciola e vaniglia, aggiungi i pomodori e ancora un ciuffo di rucola. Insaporisci con un ultimo goccio di olio e una macinata di pepe.

Ripeti la composizione della tartare di seppie con rucola, nocciole e vaniglia su tutti i piatti degli ospiti.

sabato 4 giugno 2016

Torta Pan Di Stelle

Torta Pan Di Stelle

Ingredenti per una teglia da 20 cm di diametro


200 ml di panna
cacao in polvere
latte
Nutella
pacco di pan di stelle da 350 gr

Preparazione

Posizioniamo la base e il cerchio a cerniera di una tortiera da 20 cm di diametro.

Mettiamo alla base poca panna, giusto per sporcare. Iniziamo a bagnare i biscotti pan di stelle nel latte e formiamo uno strato. Un po’ come si fa il tiramisù.

Poi facciamo uno strato a coprire di panna e con una forchetta mettiamo la Nutella a filo (se non è molto liquida mettene un po’ in un pentolino e fate sciogliere a bagnomaria.

Continuiate con lo strato di biscotti e la panna, fino ad esaurimento delle dosi. L’ultimo strato deve essere solo panna.

Staccate lo stampo aiutandovi con un coltello, passatelo nel bordo.

Terminare son la spolverata di cacao e il bordo di biscotti pan di stelle NON inzuppati.

Via nel frigo e voilà!

venerdì 3 giugno 2016

Le Tegole Al Sesamo E Rosmarino

Le Tegole Al Sesamo E Rosmarino

Ingredenti per 4 persone

1 Cucchiaio rosmarino 
1 Cucchiaio sesamo
2 Cucchiai farina
100 Grammi grana

Preparazione

Grattugia 100g di formaggio di tipo grana.

Trita un cucchiaio di rosmarino e un cucchiaio di semi di sesamo.

In una ciotola mischia il grana insieme con il rosmarino e il sesamo e infine unisci la farina. Non è necessario aggiungere un liquido perché il grana farà da collante al momento della cottura.

Riscaldate un padellino antiaderente o di pietra di circa 10-12 cm di diametro.

Con l’aiuto di un cucchiaio disponi il composto sul padellino e rivoltalo non appena comincerà a dorare da un lato.

Quando anche l’altro lato avrà raggiunto il colore di doratura che preferisci, togli le tegole al sesamo e rosmarino e disponile subito su un matterello. Questo accorgimenti ti permetterò di ottenere delle forme ricurve che richiamano quella delle tegole. Raffreddandosi, le tegole al sesamo e rosmarino si induriranno diventando dei gustosissimi snack profumati e friabili.

Perfette per un aperitivo, si possono consumare da sole o accompagnate da una salsa. Grazie alla sua semplicità le tegole al sesamo e rosmarino si sposano bene con molti sapori, siano essi forti o delicati. Il rosmarino, ad esempio, risalta egregiamente le salse a base di legumi, come quelle ai ceci o ai fagioli. Il sesamo, con il suo sapore inconfondibile, si abbina bene con le salse a base di carne.