Il Piacere Della Cucina

Imparare a cucinare piatti deliziosi per diverse occasioni e con diversi ingredienti.

Il Piacere Della Cucina

Provare diversi sapori piatti della cucina internazionale.

Il Piacere Della Cucina

Mantenere la salute con nuovo cibo in vostra dieta.

Il Piacere Della Cucina

Le migliori ricette selezionate.

Il Piacere Della Cucina

Il Piacere Della Cucina: preparare, mangiare e essere in buona salute.

venerdì 30 dicembre 2016

Brownies Supercioccolattosi

Brownies Supercioccolattosi

Ingredenti

½ cucchiaino di lievito per dolci
2 uova
40 g di cacao amaro
60 g di farina
80 g di burro fuso
100 g di cioccolato fondente (oppure gocce già pronte)
100 g di zucchero semolato
sale qb
zucchero a velo

Preparazione

Lasciare sciogliere dolcemente il burro, aggiungere, aiutandovi con un cucchiaio di legno, il cacao in polvere, successivamente le uova leggermente sbattute e lo zucchero amalgamare per bene il tutto eliminando gli eventuali grumi, aggiungere farina e lievito setacciati insieme con un pizzico di sale e per finire le gocce di cioccolato fondente.

Foderare uno stampo rettangolare con carta forno, distribuire il composto con un cucchiaio di legno e infornare per 15-20 min circa a 200°C. Servire tiepida spolverata di zucchero a velo e tagliata a quadretti.

venerdì 23 dicembre 2016

Filetto Alla Wellington

Filetto Alla Wellington

Ingredenti per 4 persone

1 Uova
125 g (meglio se di tipo dolce) Prosciutto crudo
200 g Pasta sfoglia
800 g Filetto di manzo 
800 g Funghi champignon 
Olio extravergine
Pepe
Sale fine
Sale grosso
Senape dolce
Preparazione

Prendere il filetto di manzo e adagiarlo su un vassoio, spolverarlo con sale grosso e pepe ricoprendo l’intera superficie. Riscaldare l' olio su una padella e versare il filetto, farlo rosolare su tutti i lati senza far cuocerlo. In questo modo la carne non perderà i sapori contenuti nei succhi (della carne stessa) e li conserverà per la cottura vera e propria.

Spennellare la senape su tutta la superficie con un pennello subito dopo aver tolto dal fuoco il filetto.

Preparare la crema ai fughi tagliando grossolanamente i funghi prelavati e frullandoli con sale pepe e uno spicchio d'aglio tagliato fine. Si otterrà una crema omogenea. Ridurre questa crema tostandola in padella così da eliminare l'acqua in eccesso.

Foderare una carta trasparente con il prosciutto mettendone una fetta accanto all' altra e spargere la crema di funghi sopra ad essi. Adagiare il filetto e sigillarlo nella copertura di prosciutto e crema ai funghi ripiegando l'estremità della pellicola e arrotolandola sul filetto. Pressare bene in modo che il filetto sia completamente avvolto. Riporre in frigorifero per 15 minuti.

Stendere la pasta sfoglia e adagiare al suo interno il filetto facendo attenzione a togliere con delicatezza la carta trasparente. Avvolgere quindi il filetto con la pasta sfoglia sigillando il tutto. Per rendere croccante la sfoglia aggiungere un po di sale grosso sulla parte esterna della pasta sfoglia. Sbattere un tuorlo d' uovo e spennellarlo sulla superficie.

Cuocere in forno a 210°C per 30 minuti. Lasciare raffreddare per 10 minuti. Tagliare e servire. La cottura è ottimale se l' interno risulta rosso simile al roastbeef e man mano sempre più cotto verso l'esterno.

sabato 17 dicembre 2016

Torta Sbriciolosa


Torta Sbriciolosa

Ingredenti per 8 persone

1 limone non trattato
2 uova
3 cucchiai di olio di mais o di riso
100 g di farina
100 g di farina di mais tipo fioretto
100 g di miele di acacia
150 g di mandorle pelate
sale

Preparazione

Tritate le mandorle nel mixer, procedendo ad impulsi, fino ad ottenere un composto non troppo fine.

Riunite le mandorle tritate in una terrina con i due tipi di farina, un pizzico di sale, i tuorli (conservate gli albumi), l'olio, il miele e la scorza di limone grattugiata.

Mescolate con un cucchiaio fino ad ottenere un impasto uniforme, che renderete più fine sfregandolo tra la punta delle dita. Montate a neve gli albumi ed incorporateli a più riprese al composto.

Rivestite con carta da forno uno stampo a bordi bassi da 24 cm di diametro (questa operazione non occorre se ne utilizzate uno antiaderente) e distribuite l'impasto sul fondo. Cuocete nel forno preriscaldato a 180° per circa 45 minuti. Lasciate raffreddare la torta e servitela tagliata a pezzi irregolari.

venerdì 16 dicembre 2016

Apple Crumble

Apple Crumble

Ingredenti per uno stampo da 26 cm

½ cucchiaino di cannella
½ limone
120 gr di burro
180 gr di zucchero
200 gr di farina 00
700 gr di mele renette
Preparazione

Sbucciate le mele, tagliatele a tocchetti o a spicchi spessi, mettetele in una ciotola e insaporitele con 50 grammi di zucchero, il succo di limone e la cannella.

Nel frattempo preparate il crumble lavorando molto rapidamente la farina con lo zucchero rimasto e il burro tagliato a tocchetti. Otterrete così un composto di briciole.

Imburrate una pirofila da forno e versatevi sopra le mele. Coprite le mele con le briciole preparate. Infornare l’apple crumble e cuocere per 30 minuti impostando la temperatura del forno a 200°.

Non appena la superficie del dolce sarà dorata, toglierla dal forno e lasciarlo intiepidire.

Servire l’apple crumble appena tiepido accompagnandolo con del gelato alla vaniglia o della panna montata.

giovedì 15 dicembre 2016

Pollo Allo Yogurt

Pollo Allo Yogurt

Ingredenti per 2 persone

1 cucchiaino di paprika dolce
1 cucchiaino di paprika forte (o di peperoncino in polvere)
100ml di yogurt bianco non zuccherato (o greco)
200gr di petti di pollo
sale e pepe qb
un filo di olio

Preparazione

In una terrina mescolare lo yogurt, la paprika, il sale e il pepe e un filo di olio (potete aggiungere anche uno spicchio d’aglio se piace). Aggiungere i dadini di pollo, mescolare bene e coprire con della pellicola. Lasciare marinare almeno 4 ore.

pollo-allo-yogurt-e-paprika-1

Trasferire il pollo allo yogurt su una teglia rivestita di carta da forno e cuocere a 180° per circa 20/25 minuti (controllate sempre, ogni forno è diverso, il pollo dovrà essere ben cotto e colorato).

Servire caldo con una spolverata di paprika dolce per decorare.

sabato 10 dicembre 2016

Torta Sacher

Torta Sacher

Ingredenti per uno stampo a cerniera da 22-24 cm

½ baccello di vaniglia aperto e raschiato
6 albumi
6 tuorli

110 g di zucchero a velo
110 g di zucchero semolato
130 g di cioccolato
140 g di burro a temperatura ambiente
140 g di farina setacciata
200 g di confettura di albicocche

Per lo stampo:
burro qb
farina qb

Per la glassa:
125 g di acqua
150 g di cioccolato
200 g di zucchero
Preparazione

In una ciotola mescolate il burro morbido, lo zucchero a velo e la vaniglia per ottenere un impasto cremoso. Incorporatevi lentamente, uno alla volta, i tuorli e montate il tutto finché non avrete un composto denso e spumoso. Fate sciogliere il cioccolato a bagnomaria e unitelo al resto.

Montate a neve gli albumi versandovi a pioggia lo zucchero; aggiungeteli delicatamente all’impasto e poi setacciatevi sopra la farina e amalgamate il tutto con un cucchiaio.

Rivestite con della carta forno la base di una tortiera a cerniera, imburratene i lati e spolverizzateli di farina. Versatevi l’impasto, uniformatene la superficie con una spatola e cuocete per 55-60 minuti nel forno a 170°.

Durante i primi 10-15 minuti lasciate lo sportello del forno leggermente aperto, poi richiudetelo: la torta avrà raggiunto il giusto stadio di cottura quando, a una leggera pressione del dito, risulterà bella soffice. A questo punto sfornatela e adagiatela su una griglia per dolci facendola riposare per circa 20 minuti, fino a completo raffreddamento.

Tagliatela orizzontalmente a metà con un coltello affilato. Passate al colino la confettura di albicocche, in modo da eliminare eventuali pezzi di frutta e ottenere così una gelatina liscia e omogenea, scaldatela leggermente e stendetene uno strato sui due dischi della torta e sovrapponeteli di nuovo. Spalmate con la confettura la superficie esterna, lati compresi, e fate asciugare.

Per la glassa fate bollire a fuoco vivo lo zucchero e l’acqua per 5-6 minuti, quindi lasciate raffreddare un poco. Sciogliete il cioccolato a bagnomaria e incorporatelo via via alla miscela di acqua e zucchero, continuando sempre a mescolare, in modo tale da ottenere una glassa densa e liscia.

Versate la glassa tiepida sulla torta in una sola volta, con un rapido movimento.

Spalmate la glassa con una spatola sull’intera superficie, sempre con il minor numero di movimenti possibile. Fate asciugare per qualche ora, fino a quando la glassa non si sarà completamente solidificata.

giovedì 8 dicembre 2016

Welsh Cakes Mini

Welsh Cakes Mini

Ingredenti per 8 persone pezzi

½ bustina di Lievito per dolci
1 Uovo
50 gr. di Cioccolatto o Uva Passa
50 gr. di Zucchero
100 gr. di Burro
200 gr. di Farina
la Scorza di 1 Limone
Latte Freddo Qb
Un Pizzico di sale
Zucchero a Velo Qb

Preparazione

Ho impastato assieme tutti gli ingredienti, per ottenere un impasto ed ho steso la pasta col mattarello, lasciando uno spessore di 1 cm.

Con le formine ho ricavato tante forme per i biscotti.

Ho imburrato leggermente la padella e lo fatta scaldare, e a mezza fiamma ho cotto i welsh cakes per circa 3 minuti, poi li ho girati dall'altro lato per altri 3 minuti.

Ho tolto dalla padella, e quando sono freddi li spolverizzo con lo zucchero a velo.

mercoledì 7 dicembre 2016

Torta Fredda Allo Yogurt

Torta Fredda Allo Yogurt

Ingredenti per 8 persone

4 vasetti di yogurt bianco da 125 gr
8 gr di colla di pesce
90 gr di zucchero
100 gr di burro
250 gr di biscotti secchi
500 gr di ricotta

Per la decorazione:
granella di pistacchi
ribes

Preparazione

Iniziate con il preparare la base: frullate i biscotti con il minipimer oppure pestateli finemente con un mortaio o, più semplicemente, mettendoli dentro a uno strofinaccio.

Fate sciogliere il burro e amalgamatelo alla polvere di biscotto. Se volete potete diminuire un pò il burro e aggiungerci il corrispettivo in latte tiepido (es. 50 g di burro e 20 g di latte). In questa ricetta è stato utilizzato il burro di cacao della Venchi, che ha come caratteristica principale quella di avere un basso contenuto di colesterolo.

Foderate il fondo e i lati di una tortiera con la cerniera con della carta da forno. Per farla aderire meglio potete anche imburrarla e ottenere un risultato migliore. Le dosi di questa ricetta vanno bene per una tortiera da 22 cm di diametro, se avete una tortiera più grande aumentatele proporzionalmente.

Mettete i biscotti sbriciolati e amalgamati col burro sul fondo della tortiera premendo bene con un cucchiaio o le dita per creare uno strato “solido”. Mettete il tutto in frigorifero per una decina di minuti.

Preparate intanto la crema. In una ciotola sbattete lo yogurt con lo zucchero e aggiungeteci poi, pian piano, la ricotta precedentemente setacciata e fatta scolare. Amalgamate per bene il composto.

Fate ammollare la gelatina, strizzatela e fatela sciogliere dolcemente in un pentolino senza aggiungere altro liquido. Fatela raffreddare e aggiungete il composto di yogurt e ricotta gradualmente alla gelatina.

Versate la crema sulla base di biscotto e rimettete in frigorifero per almeno 5 ore, affinchè la crema si solidifichi.

Prima di servire aprite la cerniera della tortiera e con cura mettete la torta su di un piatto da portata.

Decorate la superficie della torta con granella di pistacchi e ribes.

domenica 4 dicembre 2016

Crostata Vegan Con Farina Di Grano Saraceno E Confettura Di Mirtilli

Crostata Vegan Con Farina Di Grano Saraceno E Confettura Di Mirtilli

Ingredenti

½ cucchiaino di cannella in polvere
1 cucchiaino di lievito in polvere per dolci
1 cucchiaino di scorza grattugiata di arancia o limone
2 cucchiai di farina di riso o fecola di patate
4 cucchiai di confettura di mirtilli
4 cucchiai di olio extravergine d'oliva
4 cucchiai di sciroppo di agave o d'acero
120 ml di acqua o latte di mandorle
250 gr di farina di grano saraceno

Preparazione

Per la preparazione di questa crostata di grano saraceno con confettura di mirtilli scegliete il più possibile ingredienti bio. Il gusto e la salute ne guadagneranno. E' importante che preferiate arance o limoni bio – o almeno non trattati in superficie – da cui ricavare la scorza grattugiata per arricchire l'impasto.

Per preparare la base della crostata, versate in una ciotola capiente la farina di grano saraceno insieme a un cucchiaino di lievito in polvere per dolci. Aggiungete anche la scorza di arancia o di limone grattugiata o la cannella. Unite l'acqua o il latte di mandorle a poco a poco e iniziate ad impastare con le mani.

Aggiungete anche l'olio extravergine e lo sciroppo d'acero o di agave che avrete scelto per dolcificare la crostata in modo naturale. Continuate ad impastare e quando sentite che l'impasto inizia ad avvicinarsi alla consistenza tipica della frolla, ma risulta ancora un po' appiccicoso, unite la farina di riso o la fecola di patate e continuate a lavorarlo fino a quando risulterà ben compatto e non si attaccherà più alle dita.

Se occorre, aggiungete ancora un po' di farina di riso o di fecola di patate. Riponete l'impasto ben lavorato in una ciotola e lasciatelo riposare in frigorifero per 30 minuti. Nel frattempo rivestite di carta da forno uno stampo per crostata, oppure ungete il fondo e i bordi con dell'olio. Il consiglio è di usare uno stampo a cerniera, facilmente apribile dopo la cottura.

Quando l'impasto sarà pronto stendetelo sul fondo dello stampo, formando bene i bordi con le dita. Bucherellate con una forchetta e stendete 4 cucchiai (o più, a seconda delle dimensioni della crostata) di confettura di mirtilli. Naturalmente, potete scegliere qualsiasi tipo di confettura abbiate a disposizone, ancora meglio se bio (in commercio si trovano prodotti senza zucchero bianco) o fatta in casa.

Se volete decorare la crostata, prima di stendere l'impasto tenetene da parte un pezzetto per formare delle strisce con cui completare la crostata. Cuocete in forno preriscaldato a 180°C per 20-25 minuti. Buon appetito!

sabato 3 dicembre 2016

Torta Al Caffè E Gocce Di Cioccolato

Torta Al Caffè E Gocce Di Cioccolato

Ingredenti per 4-6 persone

1 cucchiaino e ½ di lievito in polvere per dolci
1 tazzina di caffè espresso
2 uova a temperatura ambiente
100 g di gocce di cioccolato
125 g di burro morbido
180 g di zucchero di canna demerara
200 g di farina 00
zucchero a velo

Preparazione

Preriscaldate il forno a 170°. Mettete in una ciotola il burro insieme allo zucchero e montate con le fruste elettriche fino ad ottenere un composto gonfio e piuttosto spumoso.

Incorporate le uova, uno alla volta, seguite dal caffè e continuate a sbattere fino a quando gli ingredienti saranno amalgamati.

Setacciate la farina e il lievito direttamente sull'impasto e mescolate con la spatola fino ad ottenere un composto omogeneo.

Unite le gocce di cioccolato e, sempre utilizzando la spatola, mescolate in modo da distribuirle in maniera omogenea nell'impasto. Infarinate e imburrate uno stampo da kugelhopf (o da bundt) di 18 cm di diametro.

Versate il composto all'interno dello stampo, livellatelo con un cucchiaio e cuocete nel forno per circa 1 ora - 1 ora e 10', verificando la cottura con uno stecchino e apponendo un foglio di alluminio nel caso la torta dovesse brunire troppo. Fate raffreddare completamente, quindi sformate il dolce su di un piatto e servite, spolverizzando a piacere con zucchero a velo setacciato.

giovedì 1 dicembre 2016

Banoffee Pie

Banoffee Pie

Ingredenti per uno stampo da 26 cm

3 banane
120 gr di burro
300 gr di biscotti digestive
350 ml di latte condensato
350 ml di panna da montare
scaglie di cioccolato

Preparazione

Innanzitutto per ottenere il mou dovrete far bollire una lattina di latte condensato in una pentola con acqua per 2 ore e mezza.

Controllate di tanto in tanto che ci sia sempre dell’acqua a ricoprire la lattina.
Togliete quindi la lattina dall’acqua e lasciatela raffreddare, aprite la lattina e otterrete così la crema mou.

Tritate i biscotti, metteteli in una ciotola ed incorporatevi il burro fuso. Amalgamate bene il tutto quindi versate i biscotti in uno stampo per crostate. Ricoprite la base e i bordi dello stampo livellando il più possibile.

Fate riposare in frigo una mezz’ora quindi spalmate la base della banoffee di mou livellandolo bene con una spatola. Tagliate le banane a rondelle e disponetele sullo strato di toffee.

Montate la panna ben fredda di frigo e con essa ricoprire il tutto. Guarnire la banoffee pie con rondelle di banane, toffee e scagliette di cioccolato. Mettere in frigo e far riposare la torta per almeno 2 ore prima di servirla.