Il Piacere Della Cucina

Imparare a cucinare piatti deliziosi per diverse occasioni e con diversi ingredienti.

Il Piacere Della Cucina

Provare diversi sapori piatti della cucina internazionale.

Il Piacere Della Cucina

Mantenere la salute con nuovo cibo in vostra dieta.

Il Piacere Della Cucina

Le migliori ricette selezionate.

Il Piacere Della Cucina

Il Piacere Della Cucina: preparare, mangiare e essere in buona salute.

giovedì 31 dicembre 2015

Insalata Di Cous Cous Con Filetti Di Cernia

Insalata Di Cous Cous Con Filetti Di Cernia

Ingredenti per 4 persone

1 limone non trattato
1 spicchio d’aglio
2 pomodori ramati
12 olive di Gaeta
12 olive verdi
20 g di finocchietto
200 g di cous cous
200 g di pomodori datterini
500 g di filetti di cernia
olio extravergine di oliva
sale
un cucchiaino di pepe nero in grani

Preparazione

Riunite in una casseruola i pomodori ramati ben lavati, la metà del finocchietto, l’aglio sbucciato e una fetta di limone, versate un litro di acqua, portate a ebollizione e cuocete il brodo per 30 minuti. Filtratelo, versatelo in una padella dai bordi alti, aggiungete una presa di sale, unite i filetti di cernia e cuoceteli per 3-4 minuti. Scolateli e teneteli da parte.

Versate 3 decilitri di brodo in una ciotola sopra il cuscus e lasciatelo gonfiare per 10 minuti. Sgranatelo con una forchetta, conditelo con la scorza di limone grattugiata, i pomodorini tagliati a fette sottilissime, due terzi del finocchietto tritato, le olive, 4 cucchiai di olio.

Regolate di sale e disponete il cuscus a piramide in un grosso piatto. Scaldate i filetti di pesce nel brodo tenuto da parte, disponeteli intorno al cuscus e decorate con il finocchietto rimasto.

mercoledì 30 dicembre 2015

Insalata Di Mare


Insalata Di Mare

Ingredenti per 2 persone


1 chili polpo
1 cucchiai aceto di vino rosso
1 limoni
1 manciate prezzemolo
1 manciate sale e pepe
3 cucchiai olio d'oliva extravergine
200 gr gamberi
200 gr seppie

Preparazione

Lessare il pesce separatamente: aggiungere le seppie pulite all'acqua bollente, cuocere 3 minuti e quindi scolarle e tagliarle a striscioline.Versare i gamberi in una pentola con acqua bollente e immediatamente spegnere il fuoco. Lasciar scottare per 2 minuti, quindi scolarli e sgusciarli. Portare a bollore una pentola con abbondante acqua salata, aggiungere un tappo di sughero e tenendolo per la testa (magari con un forchettone), calare il polpo 3 volte in acqua, in modo che i tentacoli si arriccino. Quindi immergerlo e lasciarlo cuocere per 20 minuti. Spegnere la pentola e lasciar raffreddare il polipo nell'acqua stessa. Ci vorranno altri 20 minuti circa. Una volta freddo, tagliarlo a pezzettini.Raccogliere tutto il pesce freddo in una ciotola capiente. Irrorare con una marinata a base di olio, aceto, limone e sale. Mescolare bene e riporre in frigo per 2 ore.

martedì 29 dicembre 2015

Torta Cocco E Nutella

Torta Cocco E Nutella

Ingredenti per 10 persone

4 uova
16 g di lievito per dolci
60 g di farina di cocco
140 g di olio di semi
150 g di zucchero
250 ml di yogurt (al cocco, preferibilmente)
300 g di farina
350 g di nutella

Preparazione

In una ciotola lavorate uova e zucchero.

Aggiungete olio e yogurt.

Aggiungete farina e lievito setacciati e la farina di cocco.

Versate in uno stampo del diametro di 24cm imburrato e infarinato o rivestito di carta da forno.

Aggiungete la nutella a cucchiaiate o facendo delle strisce con la sac à poche. Se fa freddo scioglietela un po’ a bagnomaria o al microonde! :)

Cuocete in forno preriscaldato statico a 170° per circa 40-50 minuti (fate la prova stecchino!).

Lasciate raffreddare completamente prima di tagliare a fette la vostra torto cocco e nutella.

lunedì 28 dicembre 2015

Insalata Di Frutta

Insalata Di Frutta

Ingredenti per 1 persone

2 grappoli di ribes rosso
menta
mezza piccola anguria
mezzo lime
mezzo piccolo melone
Preparazione

Svuotate il mezzo melone, eliminando i semi e i filamenti centrali, eliminate il più possibile i semi dell’anguria.

Scavate con l’apposito attrezzo delle palline dai due frutti, ricavandone in totale circa g 140.

Metteteli in una ciotola e irrorateli con il succo di mezzo lime e profumateli con alcune foglioline di menta fresca, tagliate a strisce sottili.

Mettete in frigo a macerare e intanto tagliate dal fondo della mezza anguria un disco che scaverete, formando una piccola ciotola in cui servire le palline di melone e anguria, completando con il ribes.

Questa insalata di frutta è un eccellente dessert, ma si puಠservire anche come antipasto.

domenica 27 dicembre 2015

Lenticchie E Cotechino

Lenticchie E Cotechino

Ingredenti per 4 persone

1 cotechino precotto
1 cucchiaio raso di polvere di peperone (facoltativo)
1 spicchio d'aglio
4 cucchiai di olio di oliva
250 g di lenticchie rosse medie
250 ml di passata di pomodoro
acqua calda q.b.
qualche fogliolina di maggiorana
sale q.b.

Preparazione

Cuocete le lenticchie in acqua bollente per circa 5 minuti. Scolatele. Preparate il soffritto versando l’olio in una casseruola e aggiungendo l’aglio schiacciato e la polvere di peperone. Lasciate sfrigolare il tutto per qualche istante, aggiungete la passata di pomodoro e qualche mestolo di acqua calda. Portate a ebollizione e unite anche le lenticchie, lasciando cuocere il tutto per circa 45 minuti. Portate a ebollizione abbondante acqua in una pentola profonda e cuocetevi il cotechino con il suo involucro argentato per circa 20 minuti.

Una volta cotto, praticate un taglio sull’involucro e lasciate fuoriuscire nella pentola stessa tutto il liquido di cottura del cotechino. Trasferitelo quindi su un tagliere, eliminate la pelle e tagliatelo in fette spesse circa un cm e mezzo.

Distribuite le lenticchie nei piatti fondi e posizionate su ognuno due o tre fette di cotechino. Servite subito.

sabato 26 dicembre 2015

Dolce Di Capodanno

Dolce Di Capodanno

Ingredenti

3 fogli di colla di pesce
4 uova
250 g di panna tresca
brandy
ciliegine candite

Marsala
zucchero
Preparazione

Mettete la colla di pesce a bagno in acqua fredda. Mettete i soli tuorli in una casseruola di acciaio inossidabile e unitevi 6 cucchiai di zucchero: montateli a crema con una frusta finché avrete ottenuto un composto gonfio e spumoso, quasi bianco. Unitevi, uno alla volta e amalgamando sempre molto bene, 8 cucchiai di Marsala e 2 cucchiai di brandy. Trasferite il recipiente su fuoco bassissimo, meglio ancora a bagnomaria, e fate cuocere la crema, sempre mescolando fino al limite dell'ebollizione. Poi levatela dal fuoco, unitevi la colla di pesce strizzata e mescolate finché sarà ben sciolta. Fate raffreddare la crema e incorporatevi la panna montata densamente. Spruzzate di brandy uno stampo scannellato, versatevi il composto, copritelo con pellicola per alimenti e mettetelo in frigo per almeno 3 ore. Al momento di servire capovolgete il dolce su un piatto e guarnitelo con le ciliegine.

venerdì 25 dicembre 2015

Bellini

Bellini

Ingredenti per 1 persone

3/10 di succo ricavato da 1 pesca bianca
7/10 di spumante brut o prosecco
1 rametto di ribes rosso
la buccia di ½ lime non trattato
zucchero

Preparazione

Per ottenere il succo di pesca bianca lavate accuratamente il frutto, tagliatelo a spicchi che priverete della buccia e passatelo nel frullatore insieme con il ghiaccio tritato o spezzettato.

Filtrate il succo con un colino a maglia fine e versatelo in una flûte.

Aggiungete lo spumante ben freddo e mescolate delicatamente con lo stir.

Guarnite con il rametto di ribes rosso ben lavato, passato nello zucchero e disposto a cavallo dell’orlo del bicchiere; completate con la zeste ricavata con un coltellino arcuato dalla buccia di lime, anch’essa lavata e asciugata con cura, e servite.

giovedì 24 dicembre 2015

Panettone


Panettone

Ingredenti per 1 persone pezzi

1 bustina di vanillina
1 pizzico di sale
4 uova intere e 3 tuorli
20 grammi di lievito di birra
50 grammi di frutta candita a piacere
50 ml di latte
150 grammi di uva sultanina
150 grammi di zucchero

160 grammi di burro
250 grammi di farina 00
250 grammi di farina manitoba
scorza gratuggiata di 1 limone

Preparazione

Facciamo intiepidire il latte e vi sciogliamo il cubetto di lievito di birra ed 1 cucchiaino di zucchero, poi, mescoliamo il composto con 1 etto di farina setacciata. Impastiamo per bene, amalgamando gli ingredienti e formando quello che in gergo culinario si chiama “lievitino”. Trasferiamo questo panetto all’interno di una ciotola tiepida e la foderiamo con pellicola alimentare, poi, lo poniamo a lievitare per un’oretta almeno.

Nel mentre, prepariamo l’altro composto, lavorando 170 gr di farina, il burro, 50 gr di zuccheroe 2 uova intere. Al composto così ottenuto, amalgamiamo il panetto che nel frattempo sarà lievitato.

Uno dei maggiori segreti per un’ottimale lievitazione del panettone è la lenta e lunga lavorazione. Impastiamo pertanto a lungo e lo manipoliamo su un piano da lavoro infarinato per almeno 15 minuti. Poniamo poi nuovamente a lievitare per altre 2 ore, terminate le quali, l’impasto risulterà raddoppiato di volume. Amalgamiamo a questo punto il resto della farina e altre 2 uova intere + 3 tuorli. Lavoriamo ancora e battiamo l’impasto con forza sul piano da lavoro.

Da ultimo, aggiungiamo il rimanente zucchero, il pizzico di sale e l’aroma vanillina.

Profumiamo con la scorza grattugiata del limone ben lavato e con l’uvetta ammollata e la frutta candita.

Intraprendiamo la penultima lievitazione, per altre 2 ore, fino a che si creeranno all’interno del panetto delle grosse bolle d’aria e avrà almeno raddoppiato il suo volume.

Trasferiamo il panetto in uno stampo unto da panettone a bordi alti, nel quale l’impasto occupi la metà dello spazio interno.

L’ultima lievitazione sarà quella operata all’interno dello stampo, prima della cottura e per un’altra ora almeno.

Passiamo in forno preriscaldato a 190° per 50 minuti, dopo di che passiamo sulla superficie del dolce un pennello bagnato di sola acqua per inumidire e rimettiamo in forno per altri 10 minuti.

Una volta spento il forno, lasciamo intiepidire il panettone all’interno dello stesso.

mercoledì 23 dicembre 2015

Souvlaky E Tzatziki

Souvlaky E Tzatziki

Ingredenti per 4 persone

Souvlaki:

4 limini
100 gr olio di oliva
800 gr carne suina
menta qualche foglia per decorare (quanto basta)
origano (quanto basta)
pepe (quanto basta)

Tzatziki:

1 cetriolo
2 cucchiai aceto
2 spicchi aglio
3 rami aneto
4 cucchiai olio d'oliva extravergine
400 gr yogurt greco
sale (quanto basta)

Preparazione

Cominciamo con il prepare lo Tzatziki. Lavate e grattuggiate un cetriolo (non togliete la buccia). Utilizzate i fori grandi di una semplice grattugia. Ponete la polpa così ottenuta in un colino per fare scolare l’acqua di vegetazione, ci vorra almeno un’ora.Trascorso questo tempo, strizzate il cetriolo con un cucchiaio.  Pestate finenemente l’aglio, deve diventare una crema. Mettete lo yogurt in una terrina e mescolate con aglio e la polpa di cetriolo. A questo punto versate alternativamente l’olio e l’aceto mescolando tutto con una frusta. Per finire aggiustate di sale e aggiungete l’aneto.

Ora prepariamo il souvlaki. Tagliate la carne di maiale a cubetti, mettetela in una ciotola e conditela con sale, pepe, origano, rosmarino e olio.
Infilate i cubetti di carne negli spiedini e lasciateli marinare una mezz’ora nel succo di limone. A questo punto metteteli sulla griglia e cuoceteli 15 minuti girandoli di tanto in tanto in modo che la doratura diventi uniforme.

Servite i souvlaki accompagnati con la salsa di tzatziki.

martedì 22 dicembre 2015

Cappone Ripieno


Cappone Ripieno

Ingredenti per 6 persone

1 uovo
2 kg di cappone
3 fettine di pancarrè
20 gr di pistacchi
100 gr di indivia
120 gr di salsiccia
180 gr di macinato di manzo
burro
latte
noce moscata
olio
prezzemolo
rosmarino
sale e pepe
salvia
timo
vino bianco secco o brodo vegetale
Preparazione

Riducete in granella i pistacchi con un coltello e mettete a bollire l’indivia. Una volta cotta scolatela bene e tagliatela in pezzetti piccoli.

Aprite le salsiccie e mettete il ripieno in una terrina. Uniteci anche il macinato di manzo e amalgamate.

Unite l’uovo, la granella di pistacchi, l’indivia a pezzetti e amalgamate bene dapprima con una forchetta e dopo con le mani. Bagnate nel latte le 2 fettine di pancarrè, quindi strizzatele e amalgamatele al ripieno di carne.

Impastate per bene fino a rendere l’impasto omogeneo.

Sminuzzate finemente tutti gli odori: il rosmarino, la salvia, il timo e il prezzemolo. Incorporateli nel macinato e amalgamate. Completate con una grattata di noce moscata. Salate e pepate.

Oliate e salate bene l’interno del cappone e riempitelo con l’impasto appena fatto. Non lo riempite eccessivamente, per non farlo spaccare durante la cottura.

Completata la farcitura, chiudetelo con un ago e dello spago da cucina. Fate attenzione a chiuderlo per bene in modo che non possa uscire il ripieno.

Legate le cosce e le ali in modo che rimanga bello stretto e mettetelo in una pirofila non troppo grande, in modo che stia bello stretto.

Unite 30 gr di burro a fiocchetti, spennellate generosamente tutta la superficie del cappone con del burro fuso. Salate e infornate.

Il cappone dovrà cuocere per circa 2 ore a 180°. I primi 10 minuti fatelo dorare per bene alzando la temperatura a 200°, quindi abbassate a 180° e proseguite la cottura.

Di tanto in tanto bagnate generosamente la superficie del cappone con del vino bianco o del brodo vegetale in maniera che non si secchi e venga bello tenero.

Sfornatelo e aspettate che si raffreddi prima tagliarlo a pezzi. Disponete in ogni piatto un pezzo di cappone insieme al ripieno, bagnando abbondantemente con il fondo di cottura.

Ideale contorno del cappone ripieno sono le patate novelle o il purè di patate.

lunedì 21 dicembre 2015

Guacamole

Guacamole

Ingredenti per 4 persone pezzi

½ cipolla
½ peperoncino verde (jalapeno)
1 lime
2 avocado maturi
pepe nero
sale

Preparazione

Preparare sul banco da lavoro tutti gli ingredienti necessari. Tritare la cipolla, tagliare il peperoncino verde privandolo dei semini.

Sbucciate e denocciolate gli avocado, tagliate la polpa a dadini, aggiungete il succo del lime e riduceteli a crema schiacciandoli bene con i rebbi di una forchetta. Successivamente aggiungete il peperoncino, la cipolla, sale e pepe nero.

Potete spalmare la salsa guacamole su una fetta di pane tostato e arricchire il piatto con un uovo pochè.

domenica 20 dicembre 2015

Liquore Alla Rossana

Liquore Alla Rossana

Ingredenti per 1 l.

100 ml di alcol
200 ml di panna per dolci
350 ml di latte
400 gr di caramelle (Rossana)

Preparazione

Per preparare il liquore alla Rossana iniziate a scartare tutte le caramelle e tenetele da parte.

Mettere in un pentolino il latte e la panna ed iniziatelo a riscaldare a fuoco basso, quindi aggiungete le caramelle.

Fate fondere le caramelle mescolando ogni tanto, ci vorranno circa 15 minuti, poi spegnete il fuoco e lasciate raffreddare completamente.

Solo quando il liquido sarà completamente freddo aggiungete l'alcol e mescolate.

Filtrate il liquore preparato con un colino a trama stretta.

Imbottigliatelo, chiudete le bottiglie e conservate in frigorifero per una settimana prima di servirlo.

Il vostro liquore alla Rossana è pronto, servitelo freddo, sarà ancora più buono!

sabato 19 dicembre 2015

Tronchetto Di Natale


Tronchetto Di Natale

Ingredenti

1 bustina vaniglina o vanillina
1 cucchiaio cacao amaro
2 cucchiaini brandy
5 uova
75 grammi farina
120 grammi burro
120 grammi zucchero semolato
300 grammi cioccolato fondente
400 grammi crema di marroni
sale
zucchero a velo

Preparazione

Prepara le ganache la sera prima. Fai bollire 200 grammi di panna, per un minuto, toglila dal fuoco, aggiungi il cioccolato bianco spezzettato, mescola per ottenere una crema omogenea e fai riposare dodici ore al fresco, non in frigorifero.

Prepara la ganache di cioccolato al latte nello stesso modo con la panna rimasta. Scalda il forno a 240 gradi. Poi fodera con carta da forno una placca rettangolare (30 x 40 centimetri).

Fondi il burro, monta i tuorli con la metà dello zucchero e gli albumi con le fruste incorporando a poco a poco lo zucchero rimasto per ottenere una meringa soda. Rimescola il composto di tuorli e versalo sull'albume delicatamente. Aggiungi nell'ordine: la farina, lo zucchero vanigliato, il cacao, la fecola, il burro fuso e mescola per amalgamare tutti gli ingredienti.

Stendi l'impasto sulla placca, livellandolo con la spatola a un centimetro di spessore. Inforna e cuoci dai sette ai dieci minuti, finchè la pasta assume un colore marrone chiaro. Togli la placca, fai scivolare il foglio di carta forno sul piano e copri subito il biscuit con un telo umido.

Spolverizza il piano di lavoro con lo zucchero a velo, rovescia il biscuit sul piano e stacca la carta. Stendi uno strato di ganache bianca, aggiungi briciole di marrons glacès e di datteri, copri con l'altra ganache, arrotola partendo dal lato più lungo e metti in freezer per trenta minuti. Se le ganache si sono solidificate, falle ammorbidire a bagnomaria.

Monta l'albume per la meringa aggiungendo progressivamente lo zucchero per ottenere una meringa soda e lucida. Taglia il tronchetto alle estremità con un taglio obliquo.

Decora il tronchetto con la meringa, spolverizzala con lo zucchero a velo e falla dorare leggermente sotto il grill.

Trasferisci il tronchetto sul piatto, guarniscilo con i marrons glacèes, i ribes, i petali argentati e una grattugiata di cioccolato.

venerdì 18 dicembre 2015

Salsa Di Pomodoro E Pancetta


Salsa Di Pomodoro E Pancetta

Ingredenti

7 cucchiai di olio
200 gr di pancetta affumicata
300 ml di passata di pomodoro
mezzo bicchiere di vino
una cipolla

Preparazione

In questo procedimento vediamo un condimento molto simile alla salsa per la pasta all’amatriciana, ma, dato l’utilizzo della pancetta al posto del guanciale, avremo la salsa pomodoro e pancetta.

Facciamo brasare la cipolla nell’olio.

Poi, vi aggiungiamo la pancetta tagliata a listarelle.

Sfumiamo col vino e aggiungiamo la passata di pomodoro.

Lasciamo cuocere per circa 20 minuti e…avremo la nostra salsa pronta per condire il formato di pasta che più ci aggrada!

giovedì 17 dicembre 2015

Pasticcio Al Ragu

Pasticcio Al Ragu

Ingredenti per 8 persone

½ bicchiere di vino
2 rotoli di pasta brisè
3 uova
50 gr di parmigiano grattugiato
150 gr di besciamella
150 gr di mozzarella
300 gr di macinato di vitello
300 gr di pasta a piacere (ziti,reginette,fusilli)
500 gr di polpa di pomodoro
sale e pepe
una noce di burro

Preparazione

Rosolate con una noce di burro il macinato, sfumate con ½ bicchiere di vino, aggiungete la polpa di pomodoro, salate, pepate e lasciate cuocere con il coperchio per circa 30 minuti.

Lessate in abbondante acqua salata la pasta e scolatela molto al dente. Conditela con il ragù, il parmigiano grattugiato, la besciamella e due uova sbattute leggermente salate.

Foderate un contenitore da forno di circa 24 cm di diametro dai bordi alti con un rotolo di pasta brisèe lasciando sbordare all’esterno la pasta eccedente.

Bucherellate il fondo con una forchetta, quindi riempitelo alternando strati di pasta condita con strati di mozzarella tagliata a dadini e molto ben scolata. Fate questo fino ad esaurimento degli ingredienti.

Tagliate il secondo rotolo di pasta brisèe sulla misura del il diametro del contenitore utilizzato e coprite la superficie del pasticcio. Sigillate molto bene con l’eccesso di pasta preventivamente lasciata sbordare.

Spennellate la superficie con un tuorlo d’uovo sbattuto insieme a poca acqua.

Praticate un foro al centro del pasticcio e cuocete in forno a 200° per circa 20 minuti, quindi abbassate la temperatura a 180° e continuate la cottura per altri 30 minuti o fino a quando la superficie non risulterà ben dorata.

Sfornate il pasticcio al ragù e servitelo tagliandolo a fette.

mercoledì 16 dicembre 2015

Il Paneer Ovvero Facciamo Il Formaggio

Il Paneer Ovvero Facciamo Il Formaggio

Ingredenti per 2 persone

1 litri latte intero frescoi
1 succo limone
sale (facoltativo)

Preparazione

Prendete una pentola in acciaio. Versate il latte e portatelo ad ebollizione e fatelo bollire cosi da solo per circa tre minuti. Unite il sale. Unite lentamente tre cucchiai di succo di limone. Dovrebbero iniziare i primi grumi. Se vedete che se ne formano pochi, unite altri due cucchiai di succo di limone. Fate bollire a fuoco lento finchè il latte non sarà tutto coagulato

Nel momento in cui sarà tutto coagulato, spegniamo il fuoco e facciamo riposare per cinque minuti. Prendiamo un colino di acciaio dai fori stretti e versiamo il contenuto. Il siero si separerà dal formaggio.Possiamo sciacquare sotto l'acqua il paneer per liberarlo dall'acidità lasciata dal limone. Facciamolo scolare per altri cinque minuti. Prendiamo il nostro strofinaccio, mettiamoci dentro il paneer (che ovviamente si presenterà a fiocchi) chiudiamo, mettiamogli sopra un peso, tipo una pentola e mettiamo il tutto nel frigo per due ore. Il paneer è pronto

martedì 15 dicembre 2015

Pollo Al Forno Con Patate

Pollo Al Forno Con Patate

Ingredenti per 4 persone

1 kg di patate
1 pollo pulito pronto per la cottura di circa Kg 1,2
2 rametti di rosmarino
3 cucchiai di olio
20 gr di burro
100 ml di brodo
100 ml di vino bianco secco
sale e pepe

Preparazione

Sbucciate e lavate le patate, tagliatele a spicchi e lasciatele in ammollo circa 30 minuti.

Mettete il pollo in una pirofila, salate e pepate, quindi spennellatelo con l’olio, il burro e le patate. Insaporite con il rosmarino tritato,bagnatelo con il brodo e con il vino e mettetelo in forno a 220  C per 15 minuti .

Abbassate il forno a 190 °C e continuate la cottura per circa un’ora, avendo cura di bagnare il pollo frequentemente con il fondo di cottura.

Il pollo sarà pronto quando, pungendolo uscirà un liquido trasparente.

lunedì 14 dicembre 2015

Insalata Di Melanzane Alla Menta

Insalata Di Melanzane Alla Menta

Ingredenti per 4 persone

1 cucchiaio d’aceto bianco
1 cucchiaio di pasta d’acciughe
2 cipollotti
2 melanzane
2 rametti di menta
3 pomodori
10 olive nere
olio
origano
pepe
prezzemolo
qualche foglia di basilico
sale

Preparazione

Mondate e lavate le melanzane. Asciugatele e tagliatele a fette non troppo sottili nel senso della lunghezza. Disponetele su un piatto, salatele, copritele e lasciatele per circa mezz’ora, fino a quando hanno perso l’acqua amara di vegetazione. Asciugate le fette e cuocetele sulla griglia per alcuni minuti da entrambe le parti.

Fatele raffreddare, tagliatele a strisce e trasferitele nell’insalatiera. Unitevi i pomodori a spicchi e il cipollotto ad anelli.

In una ciotolina stemperate la pasta d’acciughe nell’aceto con mezzo bicchiere di olio, il prezzemolo, il basilico, l’origano e un rametto di menta tritati, sale e pepe. Amalgamate e condite l’insalata, cospargete con le foglie di menta, decorate con le olive e servite.

domenica 13 dicembre 2015

Rotolo Di Tacchino

Rotolo Di Tacchino

Ingredenti per 6 persone pezzi

1 spicchio di aglio
4 uova
30 gr di parmigiano
50 gr di prosciutto cotto
200 ml di vino bianco
250 ml di brodo vegetale
500 gr di spinaci
800 gr di tacchino (la coscia stesa)
olio d'oliva (extravergine)
sale

Preparazione

Per preparare il rotolo di tacchino al forno iniziate a preparare un battuto d'uovo con le uova intere, il parmigiano ed un pizzico di sale e con questo cuocete due frittatine.
 
Stendete la carne di tacchino ed eliminate eventuali parti troppo grasse.

Condite gli spinaci lessati e raffreddati con un filo d'olio ed un pizzico di sale, poi stendeteli sulla carne.

Adagiate sugli spinaci le frittatine ed il prosciutto cotto.

Arrotolate la carne e chiudetela con la rete o con dello spago da cucina, cercando di mantenere il ripieno all'interno.

Riscaldate un filo d'olio d'oliva in una pentola dal fondo spesso e fate insaporire uno spicchio d'aglio, poi aggiungete il rotolo di tacchino e fatelo rosolare tutt'intorno, per sigillarlo.

Quando l'esterno del rotolo ha preso colore sfumate con il vino bianco e lasciatelo evaporare.

Trasferite poi il rotolo in un tegame da forno dai bordi alti, aggiungete il brodo caldo e il fondo di cottura ed infornate in forno preriscaldato a 180° per 50-60 minuti, coprendo il rotolo per i primi 40 minuti di cottura. A fine cottura verificate sempre che la carne sia cotta all'interno come si fa per gli arrosti: pungete il rotolo in profondità con uno stecchino, se fuoriesce del liquido rosso vuol dire che deve cuocere ancora, se invece il liquido è trasparente la carne è cotta bene.

Il vostro rotolo di tacchino farcito è pronto, lasciatelo raffreddare bene nel suo liquido di cottura, poi tagliate il filo che lo riveste e servitelo a fette.

sabato 12 dicembre 2015

Cocktail Palm Beach

Cocktail Palm Beach

Ingredenti

4 bicchieri gin
4 decilitri acqua tonica
melissa
pompelmi rossi

Preparazione

Per preparare il Cocktail Palm Beach, spremi innanzitutto due pompelmi rossi o rosa, filtra il succo attraverso un colino a maglie fitte direttamente in una brocca.

Aggiungi quattro bicchierini di gin e quattro decilitri di acqua tonica o di minerale frizzante e mescola con delicatezza.

Disponi abbondante ghiaccio in quattro grandi bicchieri da long drink e suddividi il cocktail preparato. Decora i bicchieri con spicchietti di pompelmo e profuma con foglioline di melissa o menta.

venerdì 11 dicembre 2015

Boeuf Bourguignon

Boeuf Bourguignon

Ingredenti per 4 persone pezzi

1 bottiglia di vino rosso
1 bouquet garni
4 carote
4 cipolle
100 g di burro
600-800 g di manzo per stufato
sale, pepe
Preparazione

Tagliate la carne a cubetti di circa 3 cm, rimuovendo le parti troppo grasse.

Affettate la cipolla e fatela rosolare in una padella con il burro. Una volta sciolto il burro, versate in una grande pentola, preferibilmente di ghisa.

Fate lo stesso con la carne, ma aggiungete pochi pezzetti alla volta, fino a quando non sono d’orati uniformemente. Gradualmente uniteli nella pentola di cottura. Non abbiate paura di aggiungere burro di volta in volta.

Quando tutta la carne è stata incorporata, diluite il fondo di cottura con acqua o vino e portate a ebollizione, raschiate la pentola per raccogliere tutto il sugo. Salate, pepate e aggiungete al resto.

Coprite con un po’ di vino e fate bollire per diverse ore assieme al bouquet garni e alle fettine di carote.

giovedì 10 dicembre 2015

Carpaccio Di Polpo

Carpaccio Di Polpo

Ingredenti per 6-8 persone pezzi

1 carota
1 cipolla
1 ciuffo di prezzemolo
1 cucchiaino di bacche di ginepro
1 limone
1,800 gr di polpo
olio d'oliva (extravergine)
sale

Preparazione

Per preparare il carpaccio di polpo iniziate a riempire d'acqua una pentola capiente, aggiungete la carota, la cipolla, le bacche di ginepro ed un po' di sale e portate ad ebollizione.

Pulite il polpo, se non l'ha già fatto il vostro pescivendolo, e battete le carni con un batticarne per allentare le fibre e rendere il polpo più tenero.

Quando l'acqua bolle sollevate il polpo dalla testa ed iniziate ad immergere solo i tentacoli pochi secondi e sollevateli. Ripetete nuovamente l'operazione: immergete i tentacoli e sollevate, per altre due volte. Questa operazione si dice "far spaventare il polpo", serve per far arricciare i tentacoli ottenendo così un effetto più coreografico. A questo punto immergetelo completamente e fatelo cuocere per circa 90 minuti.

Considerate che il polpo deve cuocere 60 minuti per ogni chilo. Verificate che le carni siano tenere ma sode, scolatelo e lasciateli intiepidire.

Prendete una bottiglia vuota e pulita, tagliate la parte superiore e fate dei buchi alla base (che serviranno per far fuoriuscire il liquido in eccesso).

Quando il polpo è tiepido (quando basta per maneggiarlo) tagliate la testa e separate i tentacoli.

Mettete la bottiglia in un piattino (per raccogliere il liquido del polpo) e sistemate i tentacoli del polpo all'interno, cercando di far capitare il lato con le ventose verso l'esterno (per un maggior effetto coreografico), man mano che sistemate il polpo nella bottiglia pressatelo con un pestello o un batticarne (vedrete che man mano fuoriuscirà il liquido del polpo).

Quando avrete finito di pressare il polpo nella bottiglia fate dei taglietti alla bottiglia nella parte superiore, per realizzare delle linguette, e richiudetele verso l'interno. Infine avvolgete la bottiglia tutt'intorno con la pellicola, mantenendo la bottiglia il più chiusa possibile.

Riponete il polpo così preparato in frigorifero e lasciategli prendere la forma per almeno 24 ore.

Il giorno seguente preparate una citronette: mettete il succo di limone in una ciotolina, aggiungete dell'olio ed un pizzico di sale e mescolate bene.

Riprendete il polpo ed estraetelo dalla bottiglia, poi affettatelo in maniera molto sottile (volendo potrete eseguire questa operazione con una affettatrice). Sistemate le fettine di carpaccio in un piatto da portata, distribuitevi sopra il prezzemolo tritato ed irrorate con la citronette.

Il vostro carpaccio di polpo è pronto per essere servito.

mercoledì 9 dicembre 2015

Frittata Al Forno Con Foglie

Frittata Al Forno Con Foglie

Ingredenti per 4 persone

1 spicchi aglio
2 cuchhiai parmigiano grattugiato
2 mazzetti foglie di ravanello
8 uova
50 gr. salame a dadini
olio d'oliva extravergine (quanto basta)
sale e pepe (quanto basta)

Preparazione

Lavate le foglie dei ravanelli, asciugatele e saltatele velocemente in una padella con un filo d’olio e uno spicchio d’aglio e tenete da parte. In una ciotola sbattete le uova con il parmigiano, il pepe e un pizzico di sale, considerando il sale del salume. Aggiungete alle uova le foglie saltate e tagliuzzate, il salume tagliato a cubetti e mescolate bene. Versate il composto di uova in una teglia foderata con carta da forno e infornate in forno caldo a 180 °C per circa 10 minuti. Sfornate la frittata e servitela calda, ideale per farcirci un panino.

martedì 8 dicembre 2015

Agnolotti Di Magro

Agnolotti Di Magro

Ingredenti per 4 persone

4 uova
400 g di farina
sale

Preparazione

Disponete la farina e il sale a fontana sulla spianatoia, quindi sgusciatevi al centro le uova. Sbattetele con una forchetta, poi iniziate a impastare con le mani; lavorate bene l’impasto per alcuni minuti, stendendolo e ripiegandolo più volte, fino a ottenere un composto ben amalgamato. Formate con la pasta una palla e fatela riposare per 15 minuti.

Lavate bene gli spinaci, fateli bollire in acqua salata, lasciateli raffreddare, strizzateli con forza tra le mani e tritateli finemente. Passate la ricotta al setaccio raccogliendola in una terrina e unite gli spinaci tritati, il grana grattugiato e l’uovo; salate, pepate e profumate con noce moscata grattugiata.

Stendete la pasta in una sfoglia piuttosto sottile sulla spianatoia infarinata, quindi ricavatene tanti quadrati usando la rotella dentata. Aiutandovi con una tasca da pasticciere distribuite su metà dei quadrati di pasta una pallina di ripieno, quindi coprite con gli altri quadrati premendoli bene ai bordi.

Fate cuocere gli agnolotti in abbondante acqua bollente salata, scolateli al dente e conditeli con burro fuso; profumate con pepe macinato al momento e servite, accompagnando a piacere con grana grattugiato.

lunedì 7 dicembre 2015

Pollo Al Forno Ai Corn Flakes


Pollo Al Forno Ai Corn Flakes

Ingredenti per 2 persone pezzi

½ cucchiaino di curry
2 cosce di pollo
2 sovracosce di pollo
2 uova
100 g di corn flakes classici
pepe
sale

Preparazione

Eliminate con cura la pelle alle cosce e sovracosce di pollo. Preparate una pastella per impanare sbattendo le due uova in un piatto fondo e aggiungendo sale, pepe e mezzo cucchiaino di curry (setacciatelo o si formeranno dei grumi). Sbriciolate grossolanamente i corn flakes con le mani, le briciole devono essere di medie dimensioni.

Passate il pollo prima nell’uovo e poi nei corn flakes e mettetelo in una teglia (direttamente o eventualmente foderata con la carta forno). Un giro di olio e in forno per 45 minuti a 180°.

domenica 6 dicembre 2015

Mousse Di Salmone

Mousse Di Salmone

Ingredenti per 4 persone

2 cucchiai di panna
100 g di salmone affumicato
100 g di ricotta
150 g di formaggio fresco spalmabile
un ciuffo di prezzemolo fresco

Preparazione

Tagliate il salmone in pezzi, raccoglieteli nella mixer insieme ai formaggi e alla panna. Frullate il tutto fino a ottenere un composto omogeneo. Lavate e asciugate il prezzemolo, tritatelo finemente.

Aggiungete il prezzemolo al composto di salmone e formaggio, frullate ancora per qualche istante e trasferite la mousse di salmone in una sac à poche.

Servite la mousse di salmone in ciotoline di porcellana o sui crostini di pane.

sabato 5 dicembre 2015

Frullati Alla Frutta

Frullati Alla Frutta

Ingredenti

2 cucchiai di zucchero di canna 
2 dl di succo di frutta Ace
4 arance succose
60 g di mirtilli
Preparazione

Lavate le arance, tagliatele a metà, tenetene da parte 2 fettine e dal resto spremete il succo; versatene 2 cucchiai in un padellino e utilizzate il resto per le bevande. Frullate i mirtilli (tranne 3-4) con un cucchiaio di zucchero e metà del succo d'arancia e versate la bevanda ottenuta in un bicchiere da long drink. Miscelate il succo rimasto con quello Ace e versate in un altro bicchiere.

Mescolate lo zucchero rimasto al succo di arancia che si trova nel padellino e fatelo sobbollire a fiamma dolce; unite le due fette di arancia avanzate e lasciatele caramellare per 1-2 minuti. Fatele raffreddare e inseritele in due stecchi di legno, infilzando in uno i mirtilli tenuti da parte; introducete gli spiedini nei bicchieri. Se preferite le bevande leggermente alcoliche, potete mescolarvi a scelta mezzo bicchierino di rum, vodka o Cointreau.

venerdì 4 dicembre 2015

Pizza Margherita Napoletana


|Pizza Margherita Napoletana

Ingredenti per 1 persone pezzi

1 litro di acqua
1,2 Kg di mozzarella fresca
1,6 Kg di passata di pomodoro
2 Kg di farina
6 cucchiai di olio
20 gr di lievito fresco
50 gr di sale marino
basilico fresco
cucchiaino di zucchero
Preparazione

Impastare la farina con l’acqua fino a che il tutto sia ben amalgamato, la consistenza dell’impasto dev’essere morbida, vi consigliamo di aggiungere l’acqua un poco per volta. Aggiungere il lievito, l’olio e il sale e continuare ad impastare. Dopo la lievitazione, fare dei panetti da 180-200 gr e coprirli per ottenere un’ altra lievitazione. Una volta pronti e con il forno ben caldo (dai 300°C in su) stendere i panetti a mano cercando una forma più tonda possibile.

Per fare in modo che il cornicione venga più alto stendere la pizza partendo dal centro spostando l’aria all’interno dell’impasto verso l’esterno. Questo farà in modo che l’aria aumentando il volume creerà dei cornicioni perfetti. Spalmare il pomodoro, in precedenza mescolato con olio e sale, con un mivimento circolare, aggiungere la mozzarella e l’olio ed infornare. Quando credete che la pizza sia pronta sfornatela e aggiungete il basilico fresco.

giovedì 3 dicembre 2015

Torrone Di Natale

Torrone Di Natale

Ingredenti per 40 torroncini

1 kg di frutta secca già sgusciata (io ho usato nocciole e mandorle)
125 g di albumi (dovrebbero essere 3)
225 g di acqua
325 g di miele (io ho usato il millefiori)
750 g di zucchero
fogli di ostia

Preparazione

In un pentolino mettete l’acqua e lo zucchero.

Mescolate e accendete a fiamma media. Lo sciroppo dovrà arrivare a 144°.

In un altro pentolino mettete il miele che dovrà raggiungere i 120°.

Fate tostare la frutta secca in forno preriscaldato statico a 100° per circa 10 minuti, dopo di che spegnete e tenete in caldo in forno.

Quando lo sciroppo di zucchero ed il miele staranno per raggiungere le temperature indicate, iniziate a montare gli albumi.

Questo è lo sciroppo che ha raggiunto i 144° ed il miele.

Continuando a far lavorare l’impastatrice, versate lo sciroppo di zucchero a filo, piano piano. Poi aggiungete il miele sempre a filo.

Aggiungete la frutta secca ancora calda e mescolate.

A questo punto io ho messo della carta da forno in uno stampo della stessa grandezza dell’ostia e ho messo sopra l’ostia. La carta da forno mi è servita a non far attaccare l’impasto ai lati dello stampo.

Versate il composto che avete preparato prima.

E coprite con altro foglio di ostia.

Lasciate riposare tutta la notte fuori dal frigo.

Il giorno dopo tagliate il torrone di natale a strisce e se volete, ricavatene dei torroncini da regalare per Natale!

mercoledì 2 dicembre 2015

Salsa Verde

Salsa Verde

Ingredenti per 4 persone

1 cucchiai capperi sottaceto
1 mazzetti prezzemolo
1 uova
3 filetti di acciuga sott'olio
125 ml olio d'oliva extravergine
aceto (quanto basta)

Preparazione

Rassodate l'uovo, cuocendolo per 7 minuti da quando l'acqua inizia a bollire.

Farlo raffreddare sotto l'acqua corrente, quindi sgusciatelo. Separate il tuorlo dall'albume, che non userete in questa preparazione.

Mondate il prezzemolo togliendo i gambi e lavatene le foglie.

Nel bicchiere del mixzer mettete le acciughe scolate dell'olio, i capperi strizzati dall'aceto, le foglie di prezzemolo e circa metà olio. Azionate il mixer, e quando il tutto si è cominciato a tritare e a diventare una crema, aggiungere il resto dell'olio e il tuorlo.

Quando è diventato abbastanza cremoso e fine assaggiate, aggiustate eventualmente di sale e versatelo in una coppetta da portare in tavola.

martedì 1 dicembre 2015

Crêpes Di Barbabietole

Crêpes Di Barbabietole

Ingredenti per 6 crêpes

1 barbabietola
1 uovo
15 gr di burro
25 gr di mandorle
60 gr di farina
180 ml di latte
200 gr di crescenza
basilico 
sale
Preparazione

Versate la farina in una ciotola grande e fate un buco al centro. Aggiungete gradualmente l’ uovo, il latte e il burro fuso, mescolando fino a ottenere un composto omogeneo.

Frullate la barbabietola ed aggiungetela al composto, mescolate e fate riposare il composto in frigo per 30

Versate un mestolo del composto in padella in cui avrete sciolto una noce di burro, distribuendolo bene.

Cuocetelo per l-2 minuti, fino a che non compaiono delle bollicine ai bordi. Staccatelo delicatamente con una paletta e cuocetelo dall’altra parte per l minuto.

Trasferitelo su un piatto e fate lo stesso con gli ingredienti rimasti fino a ottenere 6 crêpes. Lavorate il formaggio di capra finchè non risulterà cremoso e salatelo. Adagiate una crepe sul piano di lavoro e spalmatevi sopra un po’ di formaggio. Aggiungete le mandorle a lamelle e le foglioline di basilico.

Arrotolatela delicatamente ma ben stretta, e ripetete con il resto degli ingredienti fino ad ottenere 6 rotoli.

Eliminate le estremità e tagliate ogni rotolo in 6 fettine da 2 cm. Servite in tavola!