Il Piacere Della Cucina

Imparare a cucinare piatti deliziosi per diverse occasioni e con diversi ingredienti.

Il Piacere Della Cucina

Provare diversi sapori piatti della cucina internazionale.

Il Piacere Della Cucina

Mantenere la salute con nuovo cibo in vostra dieta.

Il Piacere Della Cucina

Le migliori ricette selezionate.

Il Piacere Della Cucina

Il Piacere Della Cucina: preparare, mangiare e essere in buona salute.

venerdì 15 dicembre 2017

Torta Di Patate E Salsiccia

Torta Di Patate E Salsiccia

Ingredenti per 4 pezzi

0,5 dl Vino bianco
1 Aglio a spicchi
1 dl Panna
1 Salvia, foglie
1 Uova, albume
1,3 kg Patate farinose
3 Uova
20 g Pangrattato
30 g Parmigiano, grattugiato
140 g Burro
400 g Salsiccia
q.b. Noce moscata
q.b. Pepe
q.b. Sale

Preparazione

Lavate le patate e lessatele in acqua bollente salata. Sgocciolatele, pelatele e passatele allo schiacciapatate.

Raccogliete il purè in una casseruola e fatelo asciugare per qualche minuto a fuoco basso, mescolando. Incorporatevi, poco alla volta, 60 grammi di burro a pezzetti, la panna e un pizzico di noce moscata, sale e pepe.

Togliete dal fuoco e amalgamate al purè i tuorli, 20 grammi di parmigiano e i 4 albumi montati a neve.

Distribuite metà del composto in una tortiera imburrata e cosparsa di pangrattato.

Private la salsiccia della pelle, sbriciolatela e fatela rosolare in una padella con 30 g di burro, l'aglio sbucciato e la salvia lavata e asciugata, spruzzandola con il vino. Eliminate l'aglio e la salvia e spegnete il fuoco.

Distribuite la salsiccia con il suo sugo sullo strato di purè preparato e copritela con l'altra metà del purè.

Cospargete con il pangrattato mescolato al parmigiano rimasto e distribuite qualche fiocchetto di burro.

Passate la tortiera nel forno già caldo a 180 °C e cuocete per 40 minuti. Sfornate e servite.

giovedì 14 dicembre 2017

Pirofila Di Verdure Miste Con Pomodoro Alla Greca

Pirofila Di Verdure Miste Con Pomodoro Alla Greca

Ingredenti per 4 persone pezzi

1 cucchiaino sesamo
1 mazzetto timo
2 cucchiai olio extravergine di oliva
2 cucchiai salsa di pomodoro
2 cucchiai succo di limone
8 cipolline
100 grammi carota
100 grammi funghi champignon
100 grammi zucchina
q.b. pepe
q.b. sale

Preparazione

Pulisci e cuoci le verdure. Sbuccia 8 cipolline e taglia a metà i funghi champignon; monda e riduci a rondelle spesse le carote e le zucchine. Metti in un recipiente di pyrex tutte le verdure con 2 cucchiai di olio extravergine di oliva, mescola, copri e cuoci in forno a microonde a 750 W per 5 minuti, mescolando un paio di volte.

Completa e servi. Aggiungi un cucchiaino di semi di sesamo, le foglie di 1 mazzetto di timo, 2 cucchiai di salsa di pomodoro, 2 cucchiai di succo di limone filtrato, sale e pepe; mescola, copri e cuoci per altri 3 minuti. Sforna e lascia riposare la pirofila di verdure miste con pomodoro alla greca per 2 minuti prima di servire.

lunedì 11 dicembre 2017

Banana Bread

Banana Bread

Ingredenti

½ cucchiaino di sale
1 cucchiaino di bicarbonato di sodio
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
2 uova
4 banane mature del peso di circa 100 g l’uno
85 ml di latticello
100 g di burro morbido
150 g di zucchero semolato
280 g di farina “00”

Preparazione

In una ciotola mettete le banane sbucciate e schiacciatele con una forchetta o eventualmente anche a mano, poi aggiungete le uova, il burro e la vaniglia e il latticello. Fate una passata veloce con il minipimer così da sciogliere eventuale burro o grumi di banana.

In un’altra ciotola mettete gli ingredienti secchi: farina, zucchero, bicarbonato e sale. Mescolateli, dopodiché aggiungeteli al composto liquido.

Mettete il tutto in uno stampo grande da plum-cake. Potete decidere di imburrare lo stampo o mettere la carta forno.

Infornare a 180° C forno preriscaldato per circa 40 minuti.

Banana bread semplice e veloce.

sabato 9 dicembre 2017

Cavolfiori Gratinati


Cavolfiori Gratinati


Ingredenti per 4 pezzi

20 g Burro
50 g Parmigiano reggiano da grattugiare
800 g Cavolfiore

Per la besciamella:

1 pizzico Noce moscata
20 g Farina 00
25 g Burro
300 ml Latte intero
Pepe nero q.b.
Sale fino q.b.

Preparazione

Per preparare i cavolfiori gratinati iniziate lavando bene il cavolfiore, eliminate le foglie e il gambo centrale e dividetelo in cimette. Ponetelo a cuocere in abbondante acqua salata per circa 15 minuti, fino a quando sarà tenero ma non sfatto. Nel frattempo preparate una besciamella piuttosto fluida con gli ingredienti sopraindicati e seguendo il procedimento che trovate cliccando qui. Scolate i cavolfiori, imburrate bene una teglia da forno capiente e poneteli in un solo strato.

Spolverizzateli quindi con il parmigiano grattugiato e poi coprite con la besciamella. Concludete con alcuni fiocchetti di burro e infornate per 10 minuti a 180°C e poi per altri 10 minuti con la modalità grill, in modo da ottenere una bella gratinatura croccante! Servite i cavolfiori gratinati ben caldi!

venerdì 8 dicembre 2017

Torta Di Patate

Torta Di Patate

Ingredenti per 6 pezzi

2 cucchiai Olio extravergine
3 Uova
130 g Farina bianca
600 g Patate
q.b. Pepe nero macinato
q.b. Sale
Preparazione

Sbucciare e grattugiare le patate; unire la farina, un pizzico di sale, poco pepe e le uova intere.

Impastare velocemente il tutto tenendo presente che la quantità di farina dipende dalla qualità delle patate che possono essere più o meno acquose e richiedere quindi più o meno farina.

Mettere al fuoco una padella con alcune cucchiaiate di olio; farlo scaldare bene quindi versarvi l'impasto.

Cuocere bene la torta di patate da una parte, schiacciandola con un cucchiaio di legno e facendola ben dorare, quindi rigirarla e cuocerla dall'altra parte. Toglierla delicatamente dalla padella, disporla su un piatto da portata caldo e servire.

giovedì 7 dicembre 2017

Uova Al Forno

Uova Al Forno

Ingredenti per 4 pezzi

1 uova
2 pomodoro
50 grammi burro
50 grammi piselli
q.b. carota
q.b. cipolla
q.b. sale

Preparazione

Per preparare le ioa al forno, distribuisci in 4 pirofiline un trito di carota e cipolla, 50 g di piselli, 2 pomodori a dadini e 50 g di burro; copri e cuoci per 8 minuti a 750 W, mescolando a metà cottura.

Sgusciavi un uovo, pungilo più volte, condiscilo con burro e sale, copri e cuoci 2 minuti a 500 W. Fai riposare le uova al forno per 2 minuti prima di servirle.

martedì 5 dicembre 2017

Torta Marchesa Al Cioccolato

Torta Marchesa Al Cioccolato

Ingredenti

6 cucchiai di cacao in polvere
6 uova
150 grammi di burro ammorbidito
150 grammi di zucchero semolato
300g di cioccolatini After Eights (1 scatola)
300 grammi di cioccolato fondente al 70%
450 ml di panna

Preparazione

Rompere il cioccolato a pezzetti e metterlo in una ciotola resistente al calore. Poi predisporre una cottura a bagnomaria versando poca acqua in una pentola, mettere sopra la ciotola (assicurandosi che l'acqua non tocchi il fondo della ciotola). Impostare la fiamma a fuoco dolce e riscaldare l'acqua fino a quando il cioccolato si sarà completamente sciolto. Togliere dal fuoco e lasciare raffreddare per un po’.

Nel frattempo, mettere il burro e metà dello zucchero in un’altra grande ciotola. Utilizzando un mixer da tavolo o una frusta, che sia elettrica o mano, sbattere fino ad ottenere un composto molto leggero e cremoso, poi aggiungere la polvere di cacao.

Separare le uova (i bianchi si possono mettere da parte per essere utilizzati un'altra volta) e mettere i tuorli in una terza ciotola. Aggiungere lo zucchero rimasto, poi battere insieme fino ad ottenere un composto pallido e cremoso. Suggerimento: per controllare che sia pronto, disegnare con la frusta la forma della figura di un otto nella miscela -  per alcuni istanti dovrebbe mantenere la sua forma. In una quarta ciotola, montate la panna fino a quando sarà addensata con ciuffi morbidi.

Versare il cioccolato fuso ormai raffreddato aggiungendolo al composto di burro e mescolare attentamente finché non sarà ben amalgamato. Aggiungere infine il composto di uova. Quando anche questo composto sarà amalgamato e omogeneo, aggiungere anche la panna montata. A questo punto, rivestire una teglia da plumcake (6,5 x 22 centimetri) con 3 strati di pellicola trasparente, lasciando circa 10 centimetri di sporgenza dai bordi della teglia.

Versare il composto in una tasca da pasticciere grande con una grande ugello (se non si dispone di una tasca, si può utilizzare un sacchetto trasparente da cucina cui tagliare un angolo).

Stendere uno strato di crema al cioccolato sul fondo della teglia, quindi ricoprire con uno strato di After Eight (tagliandone a metà qualcuno per assicurarsi che lo strato sia completo). Stendere un altro strato di crema al cioccolato, seguito da un nuovo strato di After Eight. Ripetere fino ad ottenere 4 strati di cioccolatini alla menta e la teglia è piena fino all’orlo, avendo cura di finire con uno strato di crema al cioccolato. Ripiegare la pellicola trasparente, poi lasciar raffreddare il tempo di una notte, fino a un massimo di 2 giorni.

Al momento di servire, mettere la torta marchesa nel congelatore per 10 minuti per rendere più semplice il momento dell’affettatura. Mettere la teglia al rovescio su un piatto di portata, sfilare quindi delicatamente la teglia e poi staccare la pellicola trasparente. Se si dispone di una fiamma ossidrica da cucina, passare rapidamente la fiamma sulla superficie della torta marchesa per dargli una patina lucida. In alternativa, si può immergere una spatola in acqua bollente e passarla sulla superficie, ottenendo così lo stesso effetto liscio.

Per tagliare la torta marchesa a fette, utilizzare un coltello seghettato immerso prima in acqua bollente.

lunedì 4 dicembre 2017

Smoothie Banana E More

Smoothie Banana E More

Ingredenti per 1 persone

1 ½ cucchiaino di miele
2 banane
15 more circa
40 ml di latte

Preparazione

Prendete gli ingredienti, possibilmente freschi di frigo, lavateli. Sbucciate la banana e inseritela nel frullatore. Per le more pulitele dal gambetto e inseritele nel frullatore. Aggiungete il latte e il miele e frullate tutto. Aggiungete ingredienti a piacere vostro, se volete ottenere uno smoothie più liquido inserite più latte.

Smoothie banana e more

Questo smoothie è ottimo gustato freddo.

sabato 2 dicembre 2017

Polpette Di Verdure

Polpette Di Verdure

Ingredenti per 24 pezzi

1 ciuffo Prezzemolo
1 spicchio Aglio
2 Uova medie
70 g Porri
100 g Parmigiano reggiano
150 g Zucchine
160 g Carote
160 g Fagiolini
350 g Patate
q.b. Noce moscata
q.b. Olio extravergine d'oliva
q.b. Pepe nero
q.b. Sale fino

Per impanare:

1 Uova medie
40 g Pangrattato

Per friggere:

q.b. Olio di semi di arachide

Preparazione

Per preparare le polpette di verdure, per prima cosa mettete sul fuoco una pentola con abbondante acqua fredda salata e immergetevi le patate dopo averle accuratamente lavate. Cuocetele a lungo, per 35-40 minuti, poi pelatele ancora calde, schiacciatele con lo schiacciapatate e ponetele in una ciotola capiente.

Passate poi alle altre verdure: per prima cosa lavatele. Tagliate quindi il porro a rondelline, le carote a dadini di mezzo centimetro e i fagiolini a piccoli tocchetti.

Tagliate anche le zucchine a dadini come le carote ed infine tritate finemente il prezzemolo. Mettete sul fuoco un tegame capiente, ponetevi l’olio e lo spicchio d’aglio sbucciato.

Appena l’olio si sarà insaporito, rimuovete l’aglio e versate i porri. Fate andare per qualche minuto, poi unite le carote e dopo ancora un minuto i fagiolini.

Infine aggiungete le zucchine, e fate cuocere per circa 10 minuti, facendo in modo che le verdure rimangano leggermente croccanti (se in cottura dovessero asciugarsi eccessivamente, potete allungarle con un paio di cucchiai di acqua). Quando le verdure sono pronte, regolate di sale e pepe, amalgamate bene e lasciate intiepidire.

Prendete ora le patate schiacciate, e aggiungete nella stessa ciotola: il formaggio grattugiato, le uova leggermente sbattute, il sale, il pepe e la noce moscata. Unite anche le verdure ormai tiepide e il prezzemolo tritato.

Amalgamate bene per ottenere un composto dalla consistenza giusta per essere lavorato (se dovesse risultare eccessivamente molle, potete aggiungere un po’ di pangrattato, ma senza esagerare altrimenti rischierete di ottenere polpette troppo secche). Inumiditevi le dita e formate le polpette prendendo di volta in volta circa 50-55 g di composto. Disponete sul piano da lavoro una vaschetta con 1 uovo sbattuto e un vassoio con il pangrattato. Immergete ciascuna polpetta prima nell’uovo e poi nel pangrattato.

Procedete a formare polpette fino ad esaurire l’impasto. Friggete poi le polpette in abbondante olio di arachidi, preriscaldato a 180°, girandole delicatamente su entrambi i lati fino alla doratura. Scolate le polpette e fatele asciugare su un foglio di carta assorbente prima di gustarle!

venerdì 1 dicembre 2017

Patate Alla Romanoff


Patate Alla Romanoff

Ingredenti per 4 pezzi

1 kg (patate grandi) Patate
120 g Scalogno tritato
125 g Panna acida o yogurt naturale
250 g Formaggio Cheddar grattugiato
q.b. Sale
q.b. Pepe nero appena macinato
Preparazione

Preriscaldare il forno a 220 °C. Lavare le patate, asciugarle ed avvolgerle singolarmente nella carta stagnola, poi sistemarle sulla teglia del forno e farle cuocere per circa un'ora.

Al termine levare le patate dal forno, eliminare la carta stagnola, sbucciarle e grattugiarle (o tritarle) mettendole in una scodella abbastanza capiente.

Aggiungere gli scalogni (eventualmente tenetene una porzione da parte per distribuirla alla fine), poco più della metà del formaggio, sale e pepe.

Mescolare accuratamente il tutto, utilizzando anche le mani ed aggiungendo in ultimo lo yogurt.

Sistemare il composto in una teglia unta, lasciandone la superficie grezza, e distribuire sulla superficie il formaggio rimasto.

Cuocere in forno a 180 °C fino a quando la parte superiore apparirà dorata, circa 30 minuti. Al termine della cottura sfornare, decorare a piacere con lo scalogno tenuto da parte e servire in tavola.

giovedì 30 novembre 2017

Gratin Di Patate

Gratin Di Patate

Ingredenti per 4 pezzi

2 CipolIa
20 Grammi grana
200 Grammi panna da cucina
400 Grammi patata
q.b. Sale

Preparazione

Per preparare il gratin di patate, alterna in una pirofila unta di olio 400 g di patate e 2 cipolle affettate, versavi sopra 200 g di panna mescolata con 20 g di grana e un pizzico di sale.

Cuoci il gratin di patate a 500 W, con la funzione combinata grill e microonde, per 25 minuti, o a 750 W con la semplice funzione microonde per 8 minuti prima di servirlo.

mercoledì 29 novembre 2017

Zuppe Zucchine Aromatiche Con Zenzero E Menta

Zuppe Zucchine Aromatiche Con Zenzero E Menta

Ingredenti

1 peperoncino
1 spicchio di aglio
1 vasetto di yogurt
50 ml di brodo vegetale
70 gr di olive nere
400 gr di zucchine
Due cucchiaini di zenzero
Un mazzetto di menta fresca

Preparazione

Tagliate grossolanamente le zucchine e fatela rosolare con un filo di olio e il peperoncino. Quando sono cotte passatele con il minipimer e versateci il brodo vegetale: aggiungete quindi lo zenzero in polvere, la menta fresca e aggiustate di sale e pepe. Servite ben calda (o lasciatela raffreddare in estate) e aggiungete un cucchiaio di yogurt bianco e una manciata di olive nere.

martedì 28 novembre 2017

Fish And Chips

Fish And Chips

Ingredenti

4 patate
600 gr di filetti di merluzzo
olio per friggere q.b.
sale q.b.

Per la pastella:

¼ di panetto di lievto di birra
½ bicchiere di birra
200 grammi circa di farina 

Preparazione

Lavare le patate sotto acqua corrente e poi pelarle aiutandosi con uno sbuccia patate. Tagliare le patate per tutta la lunghezza, facendo attenzione ad ottenere fettine dello stesso spessore. Se le fettine sono piuttosto fine, risulteranno più croccanti una volta cotte. Tagliare quindi le fettine a listarelle, per ottenere i classici bastoncini, proprio come le patate servite nei pub Inglesi quando ordiniamo una porzione di fish and chips.

Una volta tagliate le patate, metterle in ammollo sotto l’acqua corrente, per fare in modo che si liberino dell’amido e non si attacchino durante la frittura.

Prende un intero filetto di merluzzo e inizia sfilettandolo, eliminando la pelle esterna con l’aiuto di un coltello. Pulito il pesce, si taglia in porzioni, avendo cura di non tagliare parti troppo piccole.

Per preparare la pastella, utilizza: la farina, il lievito di birra e una ciotola con dell’acqua fredda.

Sciogliere il lievito nell’acqua, spezzettandolo e mescolandolo con una frusta da cucina. Una volta sciolto il lievito, versiamo l’acqua in una ciotola più grande, dove avremo versato anche mezzo bicchiere di birra.

Una girata veloce e aggiungiamo la farina a pioggia continuando a mescolare con la frusta, per evitare che si formino fastidiosi grumi.

A questo punto la pastella è pronta e mentre la lasciamo riposare predisponiamo la cottura.

Per la frittura dei fish and chips utilizza olio di arachidi. Si inizia con la frittura delle patate in abbondante olio, fondamentale che l’olio sia ben caldo. È importante che la pentola per la frittura non sia piena di patate, per ottenere una frittura leggera e croccante, bisogna friggere pochi pezzi alla volta. Una volta pronte le patate, le tiriamo fuori dall’olio con la schiumarola e le mettiamo da parte su carta assorbente.

Passiamo quindi alla cottura del merluzzo. Coliamo il pesce nella pastella, lo tiriamo su con l’aiuto delle pinze da cucina e lo lasciamo scolare per qualche istante, perché si elimini la pastella in eccesso. Passiamo direttamente il merluzzo nell’olio bollente per qualche minuto, fino a quando sarà dorato, e lo tiriamo fuori, posandolo sulla carta assorbente.

Aggiustiamo un po’ di sale e la ricette è pronta da gustare!

lunedì 27 novembre 2017

Semifreddo Soft Al Mascarpone

Semifreddo Soft Al Mascarpone

Ingredenti per 8 pezzi

crema pasticcera
200 g di mascarpone
1 stecca di vaniglia
200 g di panna montata
cacao
liquore al caffè
savoiardi

Per la meringa cotta:

80 g di albumi
100 g di zucchero
acqua necessaria a coprire lo zucchero

Preparazione

Preparare la crema pasticcera con la stecca di vaniglia e lasciare raffreddare. In un’altra ciotola lavorare il mascarpone in modo che sia morbido e aggiungere la crema pasticcera ormai fredda.Per la meringa:

In un pentolino piccolo e stretto far cuocere lo zucchero e l’acqua, senza mai mescolare e portare lo sciroppo a 121°, dopodiché versare sugli albumi semimontati a filo (non sulle fruste). Continuare a montare fino a raffreddamento.

Una volta che la meringa è fredda aggiungerlo al mascarpone e aggiungere anche la panna montata.

In un piatto versare il caffè e bagnare i savoiardi e posizionateli nelle coppe spolverizzandoli successivamente con il cacao amaro. Versare la crema e i savoiardi, cacao, crema e savoiardi e concludere con il cacao in superficie.

Semifreddo soft al mascarpone

Lasciate raffreddare bene prima di servire.

sabato 25 novembre 2017

Risotto Alla Zucca

Risotto Alla Zucca

Ingredenti per 4 pezzi

1,5 l Brodo vegetale
20 g Olio extravergine d'oliva
50 g Burro
60 g Vino bianco
80 g Parmigiano reggiano
100 g Cipolle ramate
320 g Riso Carnaroli
600 g Zucca
q.b. Pepe nero
q.b. Sale fino

Preparazione

Per cucinare il risotto alla zucca, cominciate preparando un brodo vegetale leggero, che utilizzerete per portare il riso a cottura. Tagliate le verdure, mettetele in una casseruola capiente, coprite con acqua e regolate di sale. Coprite con un coperchio, portate a ebollizione e fate cuocere per circa 1 ora. Filtrate il brodo e tenetelo in caldo.

Passate quindi alla zucca: pulitela, tagliatela a fettine e da esse ricavate dei piccoli dadini. Tritate finemente la cipolla e ponetela in un tegame largo in cui avrete fatto scaldare l’olio. Lasciate soffriggere la cipolla a fuoco dolcissimo per circa 10 minuti, fino a quando non risulterà così tenera da sciogliersi. A quel punto aggiungete la zucca e rosolatela per alcuni minuti, mescolando per non farla attaccare.

Cominciate poi ad aggiungere un mestolo di brodo, e aggiungetene altro, poco a poco fino a portare a cottura la zucca (circa 20 minuti): dovrà risultare ben tenera e cremosa. A parte, scaldate una larga padella e buttatevi il riso per farlo tostare. Utilizziamo il metodo a secco perché la tostatura del riso, indispensabile perché poi i chicchi tengano la cottura, non può avvenire in un ambiente umido come quello creatosi nel tegame con la zucca.

 Tostate quindi il riso a fuoco alto fino a renderlo opalescente, girandolo spesso per non farlo scottare. Ci vorranno 2-3 minuti. Sfumate quindi con il vino bianco e mescolate immediatamente per non far attaccare. Appena il vino sarà completamente evaporato versate il riso nel tegame con la zucca. Mescolate bene per amalgamare i sapori ed impedire al riso di attaccarsi.

Appena il risotto comincia ad asciugarsi, aggiungete un mestolo di brodo ben caldo, e proseguite via via aggiungendo il successivo solo quando il precedente sarà stato assorbito, fino al raggiungimento del giusto grado di cottura. Ci vorranno 15-20 minuti a seconda del riso utilizzato. Verso fine cottura regolate di pepe e di sale. Infine, a fuoco spento, mantecate con il burro e il parmigiano grattugiato. Amalgamate con cura, quindi aggiungete un ultimo mestolo raso di brodo se preferite un risotto più cremoso (“all’onda”). Lasciate rapprendere un minuto prima di impiattare e gustare!

venerdì 24 novembre 2017

Gamberetti Con Patate

Gamberetti Con Patate

Ingredenti per 4 pezzi

1 ciuffo Prezzemolo
1 cucchiaino Capperi sottaceto
1 cucchiaino Senape
1 tazza Maionese
2 cucchiai Aceto di mele
6 Patate
16 Gamberetti
Alcune falde Peperone sottaceto
q.b. Sale
Preparazione

Lessate le patate al dente, lasciatele raffreddare e sbucciatele. Nel frattempo fate lessare i gamberetti per 5 minuti in acqua bollente salata, alla quale avrete aggiunto l'aceto. Lasciateli raffreddare e sgusciateli.

Tagliate le patate in 16 fette dello spessore di circa 1 cm, disponetele su un piatto, spalmatele con un leggero strato di maionese e mettete su ognuna un gamberetto e una fogliolina di prezzemolo, lavata e asciugata. Ritagliate a dadini gli scarti delle patate lesse e metteteli in una terrina con la maionese rimasta alla quale avrete incorporato la senape, il restante prezzemolo, tritato, i capperi e le falde di peperone tagliate a dadini.

Mescolate e sistemate il composto in un piatto da portata, quindi contornatelo con le fette di patate guarnite con i gamberetti e servite.

giovedì 23 novembre 2017

Parmigiana Di Zucchine

Parmigiana Di Zucchine

Ingredenti per 6 pezzi

1 Chilogrammo zucchine
1 Mazzetto basilico
200 Grammi scamorza bianca
600 Grammi salsa di pomodoro
q.b. Farina
q.b. Olio di arachine
q.b. Sale
Preparazione

Friggi le zucchine. Lava le zucchine, elimina le estremità e tagliale a fette dello spessore di 3-4 mm nel senso della lunghezza. Passale nella farina, friggine 4-5 alla volta in abbondante olio arachide bollente per 2-3 minuti, scolale su carta assorbente e salale leggermente.

Condisci la salsa di pomodoro con olio extravergine di oliva, sale e qualche foglia di basilico spezzettata.

Completa e servi la parmigiana di zucchine. Versa un mestolino di salsa di pomodoro in una pirofila di 18x24 cm, disponi le zucchine fritte, coprile con parte della scamorza bianca grattugiata e ripeti gli strati fino al termine degli ingredienti. Infornanel microonde per circa mezz'ora con il programma verdure o nel forno a 180° per circa 30 minuti. Sforna la parmigiana di zucchine, attendi un istante che si assestino i sapori e servi.

mercoledì 22 novembre 2017

Pasta Fredda Zucchine Pecorino E Scorzette Di Pompelmo

Pasta Fredda Zucchine Pecorino E Scorzette Di Pompelmo

Ingredenti

1 pompelmo rosa
80 gr di pecorino
90 gr di zucchine tagliate a julienne
150 gr di pasta corta
olive nere denocciolate
timo fresco

Preparazione

Mette a cuocere la pasta: in un’ampia terrina mettete le zucchine tagliate a julienne, le olive nere private del nocciolo, sale, le foglioline di timo e olio di oliva. Scolate la pasta e versatela nella ciotola insieme agli altri ingredienti: spargete le scaglie di pecorino e concludete grattugiando sulla pasta la scora del pompelmo rosa.

martedì 21 novembre 2017

Pasta Tonno Zucchine E Olive

Pasta Tonno Zucchine E Olive

Ingredenti per 4 pezzi

1 bicchiere di vino bianco secco
2 Zucchine
20 olive nere, possibilmente olive nere di Gaeta
150 grammi di pomodori
200 grammi di tonno sott’olio o al naturale
350 grammi di spaghetti
Olio extravergine di oliva (1 cucchiaio)
Sale, pepe

Preparazione

Predisporre la cottura della pasta mettendo sul fuoco la pentola con l’acqua ricordandosi di salarla.

Tagliare le zucchine a rondelle e metterle da parte.

Successivamente pulire e sminuzzare la cipolla, per poi farla soffriggere con 3 cucchiai d’olio.

Quando la cipolla sarà dorata, aggiungere le zucchine e farle saltare per 3 o 4 minuti a fiamma moderata, poi aggiungere i pomodorini proseguendo con la cottura per qualche minuto, aggiungendo anche il vino.

Quando tutto il vino sarà evaporato, unire le olive denocciolate e il tonno, lasciando cuocere per qualche altro minuto prima di spegnere.

Non appena la pasta sarà cotta al dente, scolare e mantecare in padella con il tonno e le zucchine. Impiattare e servire ancora calda!

lunedì 20 novembre 2017

Insalata Di Polpo E Patate


Insalata Di Polpo E Patate


Ingredenti per 4 pezzi


1 kg di polpo o due piccoli da 500 g
aceto di mele
limone
olio
patate
pepe
prezzemolo
sale
uno spicchio di aglio

Preparazione

In poca acqua salata e a bollore immergete i polpi puliti. Se il polpo è di 1 kg cuocerlo per 45 minuti , se sono 2 più piccoli cuocerli per meno tempo, circa 20 minuti. Una volta cotto lasciarlo raffreddare nella sua acqua di cottura. Successivamente togliete il polpo dall’acqua sgocciolatelo e pulitelo dalla pelle in eccesso, infine tagliatelo a pezzetti.

A parte fate bollire le patate con tutta la buccia con un pugnetto di sale. Una volta tiepide levate la buccia, tagliarle a pezzetti e unirle al polipo che finirete di condire con uno spicchio di aglio, prezzemolo, pepe, olio e un goccio di aceto di mele.

Se necessario aggiustate di sale.

sabato 18 novembre 2017

Hummus

Hummus

Ingredenti per 6 pezzi

1 ciuffo Prezzemolo
1 cucchiaino Paprika
1 spicchio Aglio 
30 g Olio di sesamo
100 g Semi di sesamo
135 g Succo di limone
150 g Acqua calda
600 g Ceci precotti
Pepe nero q.b.
Sale fino q.b.

Preparazione

Per preparare l’hummus iniziate sbucciando lo spicchio d'aglio, dividetelo a metà per togliere l'anima interna e procedete tritandolo molto finemente. Quindi prendete il ciuffo di prezzemolo, sciacquatelo, asciugatelo e tritate anch'esso finemente.

Procedete preparando la tahina (potete anche utilizzare quella in commercio se preferite): versate i semi di sesamo in una padella antiaderente e tostate i semi a fuoco dolce per 2-3 minuti. Poi trasferiteli nell’apposita suribachi (la tipica ciotola giapponese) e utilizzate il surikogi per mescolare e pestare i semi di sesamo tostati. Se non avete questi strumenti, potete utilizzate un mixer.

Iniziate a pestare e solo dopo qualche istante aggiungete l'olio di sesamo a filo, un pizzico di sale, l'acqua calda e continuate a mescolare. Se preferite una tahina più densa potete aggiungere altro sesamo tostato, se più liquida aggiungete altro olio di semi o acqua calda.

Poi unite i ceci precotti, scolati dal liquido di conservazione e continuate a mescolare e pestare. Spremete il succo di mezzo limone e unite l'aglio, del prezzemolo tritato, salate e pepate nuovamente e mescolate ancora.

Una volta pronto l'humms, potete aromatizzare ancora con prezzemolo fresco, paprika affumicata e ancora un filo d'olio di semi, quindi il vostro hummus è pronto! Servitelo come antipasto insieme a fragranti bruschette di pane o per una cena a tema mediorentale con pane azimo o arabo leggermente tostato in forno!

venerdì 17 novembre 2017

Funghi Con Patate In Teglia

Funghi Con Patate In Teglia

Ingredenti per 4 pezzi

1 Aglio a spicchi
1 dl Olio extravergine
4 cucchiai Parmigiano grattuggiato
400 g Funghi Porcini
400 g Patate
q.b. Pepe
q.b. Prezzemolo
q.b. Sale

Preparazione

Lavate e fate lessare le patate in acqua bollente per 30 minuti. Quindi sgocciolatele, fatele intiepidire, pelatele e tagliatele a fettine.

Nel frattempo pulite i funghi spazzolandoli e passandoli con un telo umido poi affettateli sottilmente. Tritate l'aglio sbucciato e il prezzemolo lavato.

In una pirofila unta d'olio formate uno strato di fette di patate, insaporitelo con un pizzico di sale e una macinata di pepe e cospargetelo con un poco del trito preparato e con il parmigiano grattugiato.

Sovrapponetevi uno strato di funghi e conditelo come il precedente. Ripetete gli strati sino a esaurimento degli ingredienti, terminando con i funghi e irrorate con l'olio.

Mettete la preparazione nel forno già caldo a 200 °C e fate cuocere per 30 minuti circa. Servite ben caldo in tavola.

giovedì 16 novembre 2017

Crema Di Funghi

Crema Di Funghi

Ingredenti per 4 pezzi

¼ Litro latte intero
½ Litro brodo vegetale
1 Cipollina
25 Grammi farina
50 Grammi burro
250 Grammi funghi porcini
q.b. Crosti di pancarré
q.b. Erba cipollina

Preparazione

Fondi 50 gr di burro in una pirofila a microonde a 350 W, aggiungi 250 gr di funghi porcini o champignon tagliati a fettine e una cipollina tritata; cuoci a microonde per 8 minuti a 750 W, mescolando a metà cottura. Incorpora 25 gr di farina, dilusci con ½ litro di brodo vegetale e cuoci per 6 minuti, mescolando 2 volte.

Aggiungi un ¼ di litro di latte, mescola e cuoci per altri 3 minuti. Fai riposare per 2 minuti, distribuisci la crema ai funghi in pirofile mono porzioni e guarnisci ognuna con funghi ed erba cipollina tagliuzzata; servi la crema di funghi cotta al microonde con dei crostini.

mercoledì 15 novembre 2017

Pasta Fredda Vegetariana Con Limone Menta E Zucchine

Pasta Fredda Vegetariana Con Limone Menta E Zucchine

Ingredenti

2 cucchiai di succo di limone
2 zucchine grandi
6 cucchiai di olio extravergine di oliva
320 gr di pasta corta
Pepe nero
Sale

Preparazione

La pasta fredda è una colonna portante delle ricette estive, ma se spesso siete a corto di idee creative e fantasiose, provate la pasta fredda con limone, menta e zucchine pronta in un lampo!

La pasta fredda con limone, menta e zucchine è perfetta per chi segue una dieta vegetariana e il suo sapore delicato e fresco la rende ideale per un pranzo o per un pic nic estivo in cui l’afa si fa opprimente. Ecco come preparare la pasta fredda con limone, menta e zucchine in 10 minuti.

Preparazione della pasta fredda con limone, menta e zucchine:
Lessate la pasta, rigorosamente corta, in abbondante acqua salata. Nel frattempo lavate bene le zucchine, tagliate la parte verde in modo da lasciare la polpa a parte. Tagliate la parte verde delle zucchine prima a striscioline e poi a cubetti molto piccoli.

Sistemate le zucchine in una terrina ampia dove poi condirete la pasta. In una terrina più piccola versate l’olio extravergine di oliva, il succo di limone, un pizzico di sale e una macinata di pepe. Mescolate con una frusta questi ingredienti in modo da creare un emulsione densa e cremosa che avvolgerà perfettamente la vostra pasta fredda.

Mettete nella salsa di limone le foglie di menta ben lavate e asciugate e lasciate insaporire per 2 minuti. Mettete la salsa di limone sulle zucchine e mescolate bene. Scolate la pasta al dente e unitela al condimento. Mescolate bene e lasciate raffreddare prima di servire.

martedì 14 novembre 2017

Salsa Tonnata

Salsa Tonnata

Ingredenti per 4 pezzi

1 cucchiaio cognac facoltativo
1 manciata prezzemolo
2 cucchiai capperi freschi o sottosale
3 tuorli sodi di uova
5 alici sotto sale o fresche
250 grammi tonno al naturale
Olio extra vergine d'oliva q.b.
Sale q.b.

Preparazione

Per preparare un'ottima salsa tonnata per aperitivi sfiziosi, club sandwich americano al posto della maionese o come accompagnamento al classico dei classici, il vitello tonnato preparato secondo la tradizione piemontese, iniziare a cuocere le uova per renderle sode.

Per cuocere le uova sode: scegliere uova freschissime da galline allevate a terra e biologiche, sciacquarle sotto l'acqua corrente e metterle in un pentolino con dell'acqua fredda, facendo attenzione che l'acqua copri leggermente le uova e accendere il fuoco. Dal momento che l'acqua bolle cronometrare 8 minuti. Dopodiché raffreddarle sotto l'acqua e sbucciarle.

Una volta che le uova sode sono pronte e raffreddate senza buccia, dividere il bianco dal rosso, e mettere i 3 rossi in una ciotola insieme al tonno, le alici e i capperi.

Tritare il tutto con il mixer fino ad ottenere un composto liscio, cremoso e privo di grumi.

A questo punto va aggiunto il sale, pepe e prezzemolo. Frullare ancora.

Togliere la salsa dal mixer, e metterla in una ciotola e unire l'olio extravergine di oliva quanto basta per rendere la consistenza della salsa morbida ma non troppo liquida. Mescolare fin quando l'olio viene interamente incorporato. La salsa tonnata è pronta per essere servita.

Per ottenere una variante della salsa tonnata più profumata è possibile aggiungere un cucchiaio di Cognac o di aceto balsamico, nel momento in cui si aggiungono i primi ingredienti nel mixer, quindi insieme al tonno, capperi, uova e alici.

Se invece si vuole preparare una ricetta senza uova, è possibile sostituirle con una tazza di maionese. In questo caso però va eliminato metà olio durante la preparazione.

lunedì 13 novembre 2017

Tortini Al Forno Con Cotto E Fiori Di Zucca

Tortini Al Forno Con Cotto E Fiori Di Zucca

Ingredenti per 6 pezzi

Per i tortini:

1 Cipolla piccola
3 cucchiai Parmigiano reggiano    
3 Uova
10-12 Fiori di zucca
50 g Prosciutto cotto
Besciamella (Ingredienti sotto)
Olio extravergine d’oliva
Pangrattato

Per la besciamella:

20 g Farina
30 g Burro
185 ml Latte (circa)
Noce moscata
Sale

Preparazione

Pulite i fiori di zucca eliminando il pistillo, lavateli. Riservatene 6 interi da parte e il resto tagliateli a listarelle. Cuoceteli in una padella con due cucchiai di olio extravergine d’oliva e la cipolla tritata finemente .

Separate i tuorli dagli albumi. Montate gli albumi a neve.

In una ciotola mettete i tuorli con 4 cucchiai di besciamella (istruzioni successive), parmigiano reggiano, prosciutto cotto a pezzetti e i fiori di zucca. Mescolare il tutto e aggiungere delicatamente le chiare a neve. Versare in stampini monoporzione precedentemente imburrati e spolverizzati di pangrattato e su ognuno di essi poggiare il fiore di zucca lasciato in precedenza da parte.

Infornare in forno preriscaldato a 180° per 15 – 20 minuti o finché i tortini non saranno ben dorati.

Per la besciamella


Fate fondere il burro in una casseruola, possibilmente dal fondo spesso, unite la farina e mescolate con una frusta. Attendete che questo composto faccia una schiuma bianca, dopodiché diluite a poco alla volta il latte, salate e continuate a mescolare fino all’addensamento.

Continuate la cottura per qualche minuto e poi è pronta.

Potete tenerla a caldo tenendo la fiamma bassissima e mescolando di tanto in tanto.

Ecco i tortini appena sfornati. Ottimi da mangiare caldi o tiepidi.

venerdì 10 novembre 2017

Patate In Sformato

Patate In Sformato

Ingredenti per 4 persone pezzi

1 cucchiaio Pangrattato
2 cucchiai Parmigiano grattugiato
2 Uova
4 cucchiai Besciamella
4 di medie dimensioni Patate
q.b. Olio di oliva extravergine
q.b. Pepe
q.b. Sale

Preparazione

In una pentola fate lessare le patate, quindi scolatele, pelatele e passatele subito allo schiacciapatate.

Raccoglietele in una terrina, unitevi la besciamella, il parmigiano, le uova e un pizzico di sale e pepe e mescolate fintanto che gli ingredienti non saranno bene amalgamati.

Versate il composto in una pirofila unta con un filo d'olio e spolverizzate con il pangrattato. Fate cuocere in forno preriscaldato a 180 °C fino a che la superficie non sarà ben dorata. Servite subito in tavola.

giovedì 9 novembre 2017

Tortino Di Zucca Amaretti E Taleggio

Tortino Di Zucca Amaretti E Taleggio

Ingredenti per 4 pezzi

½ Cipolla
1 Zucca
8 Amaretti
250 Grammi Taleggio
500 Grammi Panna Fresca
q.b. Olio Di Oliva Extravergine
q.b. Sale
q.b. Pepe

Preparazione

Prepara una fondutina. Priva il taleggio della crosta e riducilo a dadini. Scalda la panna in una casseruola facendola ridurre della metà, unisci il taleggio e frulla il tutto con un mixer a immersione. Regola di sale.

Cuoci la zucca. Pulisci la zucca, tagliala in quarti e poi a fettine sottili dello spessore di 2,5 mm, possibilmente con l'affettatrice. Ritaglia tante mezzelune, aiutandoti con un coppapasta. Cuocile a vapore per 15 minuti (devono risultare cotte ma al dente). Cuoci a vapore anche i ritagli rimasti per 30 minuti, trasferiscili in una padella con poco olio extravergine d'oliva e la cipolla tagliata a julienne e cuoci fino a ottenere un composto simile a un purè. Frulla il tutto, sala e pepa.

Prepara i tortini e servi. Fodera con pellicola 4 stampi del diametro di 10 cm e rivestine il fondo e le pareti con le mezzelune di zucca. Trasferisci il purè di zucca preparato in un sac à poche e riempi per metà  gli stampini. Adagiavi 1 amaretto e copri con il purè. Chiudi i tortini con le fettine di zucca rimaste e copri con pellicola; cuocili nel forno a microonde per 2 minuti. Sformali sui piatti, nappali con la fondutina al taleggio preparata e completa con gli amaretti rimasti sbriciolati.

mercoledì 8 novembre 2017

Pasta Alle Zucchine

Pasta Alle Zucchine

Ingredenti

1 peperoncino
2 spicchi di aglio
100 gr di zucchine
150 gr di pasta di grano duro
olio evo
sale e pepe

Preparazione

Per la pasta alle zucchine dovrete scegliere accuratamente le zucchine: prendete le zucchine fresche e piccole e controllate che siano di origine italiana. Per prima cosa mettete sul fuoco una pentola di acqua, mentre l’acqua arriva a bollore vi potrete portare avanti con la realizzazione del sugo alle zucchine.

Tagliate le zucchine: se scegliete di utilizzare un formato di pasta corto tagliatele a rondelle spesse circa tre millimetri, se invece scegliete di usare una pasta lunga come spaghetti o tagliatelle potrete tagliare le zucchine a strisce verticali. In una ampia padella mettete un filo di olio d’oliva e fatevi rosolare due spicchi di aglio e un cornetto di peperoncino: aggiungete quindi le zucchine e fatele cuocere a fiamma moderata. Aggiungete un pizzico si sale e una macinata di pepe. Se necessario aggiungete qualche cucchiaio dell’acqua di cottura della pasta.

Buttate la pasta e scolatela una volta cotta, ricordandovi di tenere da parte un bicchiere di acqua di cottura della pasta. Aggiungete la pasta alle zucchine e fate saltare tutto insieme per qualche minuto, aggiungendo una manciata di formaggio grattugiato e un po’ di acqua di cottura.

Per rendere la pasta alle zucchine ancora più golosa, potete sempre aggiungere qualche ingrediente: una manciata di olive nere cotte al forno donerà colore e sapore, oppure potete aggiungere al soffritto iniziale tre alici sott’olio, per rendere più cremosa la pasta aggiungete invece due cucchiai di ricotta fresca.

martedì 7 novembre 2017

Club Sandwich Benedetta Parodi

Club Sandwich Benedetta Parodi

Ingredenti per 1 persone

1 uovo
2 fette tacchino grigliato
3 Pane in cassetta
5 fette bacon
350-370 ml olio di semi
Lattuga (q.b.)
Olive verdi (q.b.)
Pepe (q.b.)
Pomodoro (q.b.)
Sale (q.b.)
Succo di Limone (mezzo)

Preparazione

Tostare le fette di Pane in Cassetta e mettere da parte.

Nel frattempo, accendere il forno a 200° gradi e rivestire con un foglio di carta da forno una teglia, adagiarvi le fette di Bacon e cuocere fino a quando diventerà croccante.

Preparare la maionese: prendere una ciotola e versarvi il tuorlo d’uovo e sbattere con la forchetta mescolando sempre nello stesso verso, versare contemporaneamente l’olio di semi a filo. Dopo averlo montato aggiungere la punta di un cucchiaio di sale e qualche goccia di succo di limone.

Prendere una padella antiaderente e metterla sul fuoco, quando sarà calda grigliare i 2 petti di tacchino. Tagliare poi la carne a cubetti e le foglie di lattuga a striscioline, aggiungere alla maionese, mescolare e aggiustare di sale e pepe.

Prendere le fette di pane precedentemente tostate e metterle sul piano di lavoro.

Iniziare a preparare il primo strato di Club Sandwich mettendo sulla prima fetta un paio di cucchiai di tacchino insalata e maionese, 2 fette di pomodoro e 1 fetta di bacon, chiudere con un’altra fetta di pane.

Ripetere l’operazione anche per il secondo strato e richiudere con la terza e ultima fetta di pane.

Tagliare il sandwich in 4 triangoli e infilzare ciascuna parte con uno stuzzicadenti e 2 olive. Servire a tavola.

lunedì 6 novembre 2017

Lenticchie In Umido

Lenticchie In Umido

Ingredenti per 4 pezzi

1 carota
1 cipolla
1 costa di sedano
1 pomodoro
240 g di lenticchie secche
acqua q. b.
Olio extravergine
sale e pepe q. b.
Un cucchiaino di bicarbonato

Preparazione

Prima di mettere le lenticchie a bagno per mezz’ora con un cucchiaino di bicarbonato, verificare che non ci sia qualche sassolino. Scartato e poi lavate bene.

In una pentola mettere sedano, carota, cipolla, qualche pomodoro a pezzi e le lenticchie. Coprire con acqua, due dita sopra il contenuto che abbiamo messo e far cuocere. Mescolare ogni tanto è se c’è bisogno, aggiungere dell’acqua calda.

Aggiustare di sale e pepe a fine cottura.

Servire con un filo d’olio extravergine.

lunedì 30 ottobre 2017

Salsa Verde Barbecue

Salsa Verde Barbecue

Ingredenti

1 cucchiaio di senape
Limone
Olio
Pepe
Poco latte
Prezzemolo
Qualche cappero
Qualche cetriolino e cipollina sottaceto
Sale

Preparazione

In un contenitore alto unite tutti gli ingredienti descritti sopra e frullare con un mini pimer fino ad ottenere il risultato come in foto, una salsa cremosa.

Servire in un contenitore e utilizzare sopra la carne cotta.

Eccola pronta, messa sulla carne ha un sapore fresco.

venerdì 13 gennaio 2017

Mini Vegan Shepherd's Pie

Mini Vegan Shepherd's Pie

Ingredenti per 4 persone

½ carote
1 cipolla
2 grosse patate
30 gr di margarina
70 ml di acqua fredda
100 gr di margarina
200 gr Farina
Latte di soia q.b.
per la pasta brisè vegana
sale q.b.
Una zucchina

Preparazione

Preparare come prima cosa la pasta brisè poichè dovrà riposare in frigo circa un'ora. In una terrina mescolare la farina e la margarina con un abbondante pizzico di sale. Aggiungere man mano l'acqua ed impastare finchè il tutto non sarà ben amalgamato. Porre in frigo a rassodare.

Spelare e tagliare( questo velocizzerà la cottura ma se preferite potete farle cuocere intere e poi sbucciarle) le patate e metterle a bollire.

In una padella con uin filo d'olio, rosolare la cipolla sminuzzata e aggiungere poi le carote e le zucchine tagliate a listelli o a cubetti se preferite. Non farle cuocere troppo poichè dovranno continuare la cottura inforno.

Preparare il purè vegano per la copertura. Schiacciare bene le patate e rimetterle sul fuoco insieme alla margarina, un pizzico di sale e il latte si soya. Regolarsi ad occhio con l'ìaggiunta del latte di soya non aggiungendone troppo, dovrà risultare una purea soda e compatta, non liquida.

Togliere la pasta brisè dall frigo e stenderla con il mattarello. Imburrare e infarinare dei pirottini per muffin grandi anche in alluminio e poi foderarli con la pasta brisè. Potete ritaglaire dei cerchi di dimensione superiore a quella dei pirottini ( dovrete ricoprirne anche i lati non solo il fondo) e poi adattarli al pirottino. Una volta foderato il tutto riepmpite con le verdure fino a circa 3/4 dell'altezza della pasta e poi coprire con uno strato di purè, eventuialmente aiutatevi con una sac a poche per creare delle decorazioni col purè.

Cuocere in forno preriscaldato a 180° per circa 20 minuti, o finchè il purè e la crosta saranno ben cotti.

venerdì 6 gennaio 2017

Scotch Egg Uovo Scozzese

Scotch Egg Uovo Scozzese

Ingredenti per 4 persone

½ cucchiaino di paprica
2 cucchiai di maizena
3 cucchiai di farina
5 cl di latte intero
10 uova
45 g senape
125 g di pangrattato
450 g di salsiccia senza budello

Preparazione

Mettere le uova in una grande pentola piena di acqua fredda. Coprire a cuocere a fuoco alto. Quando l'acqua arriva a bollore, togliere dal fuoco e lasciare riposare 3 minuti.

Dopo 3 minuti trasferire le uova in un recipiente di acqua fredda con ghiaccio.

Lasciate raffreddare per 10-15 minuti.

Frullare la salsiccia con la paprica, l’amido di mais, la senape e un po' d'acqua fredda. Sale e pepe.

Suddividere il composto alla salsiccia in 8 polpette di 55g ciascuna.

Rimuovere accuratamente i gusci d'uovo, attenzione perché le uova sono tenere e fragili.

Appiattire ogni polpetta inserirvi un uovo in mezzo poi avvolgere tutto nella pellicola trasparente, attenzione perché l’uovo è delicato. Mettere le polpette in frigo per 30 minuti.

Mettere la farina in un piatto fondo, salare e pepare.

Sbattere le uova con il latte in un altro piatto fondo.

Mettere il pangrattato in una terzo piatto fondo.

Dopo aver rimosso la pellicola immergere ogni polpetta nella farina, nelle uova sbattute e nel pangrattato. Mettere le polpette in un piatto poi mettere in frigorifero per 20 minuti.

Riscaldare l’olio della friggitrice a 190 °C e il forno a 190 °C.

Friggere le uova due a due per 2 minuti. Devono risultare dorate.

Metterle in una teglia foderata di carta da forno.

Quando tutte le polpette sono fritte, metterle in forno per dieci minuti.

Servire calde.

martedì 3 gennaio 2017

Tiramisu Ghiacciato Con Gocce Di Cioccolato

Tiramisu Ghiacciato Con Gocce Di Cioccolato

Ingredenti

1 cucchiaio di cacao amaro
3 uova (3 tuorli e 2 albumi)
4 cucchiai rasi di zucchero
10 savoiardi
40 gr di cioccolato in scaglie
100 gr di gocce di cioccolato
200 gr di panna fresca
250 gr di mascarpone
caffè (moka da 3)
latte (io ne ho usato meno di mezzo bicchiere)
 
Preparazione

Preparate il caffè.

In una ciotola sbattete con le fruste elettriche i tuorli d’uovo con lo zucchero.

Aggiungete il mascarpone e amalgamate.

A parte montate gli albumi, e in un’altra ciotola la panna.

Unite con una spatola gli albumi al composto di uova e zucchero con molta delicatezza e con movimenti rotatori dal basso verso l’alto.Unite ora la panna montata allo stesso modo e infine amalgamate le gocce di cioccolato.

In un piatto fondo mischiate il caffè col latte.

Preparate uno stampo da plumcake foderato con della pellicola e versate metà del composto al mascarpone,ora adagiateci in fila i savoiardi inzuppati di caffè e latte,fino a coprire tutta la superficie ma senza sovrapporli,versate la seconda metà di composto al mascarpone e livellate. Ponete lo stampo in freezer per almeno 2 ore prima di sformarlo.

Circa 15 minuti prima di servirlo capovolgete lo stampo,eliminate la pellicola e decorate la superficie con del cacao e le scaglie di cioccolato.

Servite a fette il vostro tiramisu ghiacciato.